Fiumicino: bagaglio abbandonato, aeroporto in stato d'allarme per un'ora

Falso allarme bomba questa mattina all'aeroporto di Fiumicino a causa di un bagaglio abbandonato all'interno della hall Partenze internazionali del Terminal 3

Un bagaglio abbandonato all'interno della hall Partenze internazionali del Terminal 3 ha fatto scattare l'allarme bomba all'aeroporto di Fiumicino.

Lo stato di allerta, classificato con il codice giallo, scattato poco prima delle 10 è cessato alle 10:45, una volta che gli Artificieri della Polaria, diretti da Antonio fortunato del Greco, hanno appurato che all'interno della valigia non c'era nessun esplosivo, ma solo effetti personali di un viaggiatore sbadato. Il falso allarme è scattato all'altezza dei banchi accettazione dal numero 270 al 272, dove è ospitata la compagnia tedesca Lufthansa.

Nelle vicinanze dei banchi è stato notato, da alcuni dipendenti aeroportuali, un trolley di colore nero, senza nessun passeggero e una lettiera per gatti avvolta in una busta di plastica bianca. Praticamente immediato lo stato di allarme anti-terrorismo: sul luogo, transennato per motivi di sicurezza e interdetto ai viaggiatori, per una distanza di circa 400 metri, sono giunti nel giro di pochi minuti gli artificieri della Polaria e le unità cinofile dei Carabinieri. Con l'ausilio di una sofisticata attrezzatura, gli agenti hanno controllato a distanza il contenuto del bagaglio, subito dopo spostato e sottoposto ad ulteriore controllo radiogeno.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio al parco di Centocelle: vasto rogo di sterpaglie sfiora gli autodemolitori

  • Politica

    Emergenza siccità, meno acqua dal lago di Bracciano. Si attende decisione sui nasoni

  • Politica

    Colleferro, cresce la protesta contro la riapertura dell'inceneritore: "8 luglio tutti in piazza"

  • Cronaca

    Via Veneto: ramo si spezza e cade tra i tavolini di un ristorante

I più letti della settimana

  • Operazione Babylonia: 23 arresti a Roma. Sequestri ai locali dei vip

  • Operazione Babylonia: da Mizzica al Macao, l'elenco dei locali sequestrati

  • Tufello: prova a stuprare una minorenne, lei reagisce e lo accoltella

  • Incidente sulla Pontina: muore centauro di 53 anni. Un ferito grave

  • Sciopero Roma: lunedì 26 giugno stop di 4 ore

  • Tragedia a Guidonia: colpito da un vaso mentre gioca in giardino, morto bambino

Torna su
RomaToday è in caricamento