Collatina, allagato il sottopasso: un bus si impantana, traffico in tilt

Le piogge della notte hanno allagato il tratto di strada tra via Birolli e via Longoni. Deviate anche le linee bus

Foto Sulpl Roma facebook

Collatina in tilt nella mattinata di oggi. Le abbondanti piogge della notte hanno infatti allagato il sottopasso ferroviario tra via Birolli e via Longoni. Pesanti gli accumuli. Un autobus della linea 543, nelle prime ore di oggi, è rimasto impantanato all'interno, costringendo i vigili a bloccare la viabilità. 

In tilt il traffico deviato su via Longoni e verso la Prenestina. Deviazioni anche per i mezzi Atac. La linea 543 in entrambe  le direzioni è stata deviata per via della Rustica,  via Montanari e via Turano. La linea 314 invece è stata deviata in entrambe le direzioni in via Longoni via Prenestina Via di Tor Sapienza.

Sul posto gli agenti del V gruppo Casilino e del gruppo SPE. Alle 9.30 le idrovore, giunte sul posto, hanno consentito la liberazione dell'autobus dal pantano. 

Il Sulpl Roma, sindacato di polizia locale, commenta su facebook: "Eppure il maltempo era preannunciato: possibile che non si riescano mai a prevenire i problemi già conosciuti in questa città? Sempre la Polizia Locale deve correre a mettere le toppe?".
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • qualche anno fa ci ho rimeswo la turbina di una alfa 156 nuova di pacca...non è cambiato nulla

  • Il Problema è sempre e solo uno la manutenzione degli impianti di scolo delle acque meteore, ossia la pulizia delle caditoie stradali e delle relative condotte fognarie, Sono un opertaore del settore, e vi dico che per pulire una caditoia, ci servono dalle 2 alle 4 ore considerato che il Comune di Roma Paga € 40.00 a caditoia, secondo Voi Io per 40 euro gli vado a pulire la fogna?, ergo, Magnateve meno soldi e destinatili ai servizi e non alle Vs. tasche (politici di xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxa).

  • DA NOTARE che l'allagamento di questo punto è una costante, NONOSTANTE a pochi metri ci sia un grosso canale di scolo delle acque pluviali (chi circola in zona lo sa), SAREBBE SUFFICENTE la manutenzione ordinaria di caditoie e tubi di scarico delle acque meteoriche convogliare le stesse verso il fosso presente a pochi metri. MA FARE QUESTO a roma è fantascenza, da persone intelligenti o da persone pratiche??????

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pestaggio sulla Metro B, arrestato il terzo aggressore di Maurizio Di Francescantonio

  • Politica

    Raggi balla da sola: i dubbi degli ortodossi non frenano la nomina di Tutino

  • Albano

    Tagliato il nastro della Tangenziale dei Castelli Romani, è già aperta al traffico

  • Incidenti stradali

    Incidente ad Anguillara: col T-Max contro guardrail, morto 33enne

I più letti della settimana

  • Ponte Milvio, crolla una palazzina. Abitanti evacuati poco prima

  • Incidente a Fiumicino: donna perde un braccio. L'appello dei familiari: "Cerchiamo informazioni"

  • Caos e traffico sulla via Tuscolana: chiuso il sottopasso in zona Anagnina

  • Incendio in una scuola a Monteverde: paura per gli alunni della Franceschi

  • Incidente ad Anguillara: col T-Max contro guardrail, morto 33enne

  • Crollo in una palazzina a Frascati: estratta viva una persona da sotto le macerie

Torna su
RomaToday è in caricamento