Allagamenti: la Coldiretti denuncia danni per 30 mila ettari

Sarebbero oltre 5000 le aziende in ginocchio. Molti gli allevamenti andati persi. Compromessa anche la viabilità rurale

Passata la grande paura per il Tevere, è la Coldiretti ha lanciare per prima l'allarme sui danni subiti dal comparto agricolo della Capitale. “Nelle campagne romane”, sostiene l'associazione degli agricoltori, “ sono stati allagati 30.000 ettari di terreno coltivato. Sono circa 5.000 le aziende in difficoltà. Molti allevatori hanno perso tutto i propri animali che pascolavano allo stato brado”.

Inoltre, sottolinea la Coldiretti “nelle campagne romane è compromessa la viabilità rurale e il sistema idraulico-agrario in quanto gli argini della bonifica non hanno retto alla pressione dell'acqua e sono stati trascinati via. Difficoltà sono state segnalate per gli animali allo stato brado con problemi per l'approvvigionamento dei foraggio necessario all'alimentazione dei capi in azienda”.

La Regione Lazio ha messo a disposizione delle piccole e medie imprese che hanno subito dei danni 20 milioni di  euro del Fondo rotativo. E per l’hinterland romano anche la Provincia ha annunciato il suo contributo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento