Corviale, allacci abusivi alla rete elettrica del condominio: tre arresti

In manette con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica

Avevano allacciato abusivamente i loro appartamenti al contatore condominiale fornendoli furtivamente di rete elettrica. Tre persone, due cittadine romane di 54 e 37 anni, e un 43enne cittadino bosniaco, tutti già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica.

Ieri pomeriggio, i Carabinieri sono intervenuti per eseguire delle verifiche, unitamente a personale specializzato della società di distribuzione, in largo Odoardo Tabacchi e in largo Domenico Trentacoste, a Corviale.

Ad esito degli accertamenti, venivano scoperti allacci abusivi che, mediante la manomissione dei sigilli dei contatori condominiali, alimentavano con collegamenti abusivi e pericolosi, l’impianto di tre abitazioni.

Il personale specializzato ha messo in sicurezza l’area ripristinando la rete elettrica mentre i Carabinieri hanno sottoposto gli arrestati, intestatari e occupanti delle abitazioni, agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento