Alemanno risponde punto per punto a Report: "17 falsi e 13 omissioni"

Sul suo blog Alemanno 2.0, il primo cittadino ha pubblicato la sua smentita alla trasmissione condotta da Milena Gabanelli andata in onda domenica sera

Dopo il video 'a caldo' pubblicato sul suo blog Alemanno 2.0 in risposta alla puntata di Report “Romanzo Capitale”, il sindaco di Roma torna sulla trasmissione e ne analizza punto per punto tutti i contenuti. 17 falsi e 13 omissioni. È questa la replica punto per punto pubblicata da Alemanno sul suo sito.

Si parte con la differenza tra reati intesi in senso lato e reati per mafia. “E' impossibile stabilire in base a che cosa la dottoressa Gabanelli afferma che sono aumentati gli omicidi per mafia”. Segue l'elenco degli omicidi commessi negli ultimi anni: “A nessuno di questi fin'ora è stata attribuita l'aggravante per reati mafiosi”.

Seguono smentite per quanto riguarda gli affidamenti per stabilimenti balneari: “Il Municipio XIII non ha mai svenduto o ceduto concessioni per gli stabilimenti balneari”. Diversi 'falsi' se li è aggiudicati la vicenda, su cui la magistratura sta indagando, dei punti verde qualità, in particolare il coinvolgimento del capo della segreteria di Alemanno, Antonio Lucarelli. La smentita ricostruisce la vicenda e poi conclude: “In tutta questa attività il capo segreteria Antonio Lucarelli […] non ha svolto alcun ruolo né dirigenziale né amministrativo nella gestione dei punti verde qualità”.

Falsi e omissioni,  sempre secondo la 'difesa' di Alemanno, anche per quanto riguarda il discorso sul personale e sulle assunzioni. Diversi i punti contestati. Tra questi, l'ammontare dei soldi spesi per le consulenze. 20 milioni secondo il giornalista, 229 mila per il primo cittadino che ha specificato. “La cifra riportata da Autieri […] corrisponde al totale della spesa per incarichi esterni”.

Non manca l'affondo 'politico'. É la stessa Gabanelli a ricordare la puntata di cinque anni fa, “I re di Roma” dedicata all'urbanistica romana, per cui “ci eravamo anche presi una querela”. Secca la risposta di Alemanno: quella trasmissione “andò in onda il 4 maggio 2008, una settimana dopo il secondo turno alle elezioni comunali evitando, correttamente, di alterare in alcun modo la campagna elettorale. Questa volta, invece, Report, ha scelto di entrare a gamba tesa nel pieno della campagna elettorale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla ricostruzione della vicenda del comprensorio di Tor Pagnotta, quello che dovrebbe essere collegato con il filobus 'delle tangenti', all'abbattimento dell'ex Velodromo e al progetto di abbattimento e ricostruzione di Tor Bella Monaca fino ai soldi spesi per la realizzazione della metro C, ai ritardi della metro B1, alla vicenda Acea. C'è di tutto tra i 'falsi' e le 'omissioni' elencate sul blog del sindaco Alemanno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento