Paura a Cinecittà: giovane in cura al Centro Salute Mentale dà in escandescenza e ferisce tre vigili

Per fermare il 27enne è stato necessario l'utilizzo dello spray al peperoncino

Attimi di paura questa mattina a Cinecittà dove un giovane in cura presso il Centro di Salute Mentale del VII Municipio ha dato in escandescenza minacciando i medici presenti nella struttura ed assumendo atteggiamenti pericolosi e fuori controllo. E' stata la stessa responsabile del CSM a chiamare gli agenti del Gruppo Tuscolano della polizia locale di Roma Capitale, dopo che il ragazzo, un 27enne, ha iniziato a minacciare i presenti paventando la possibilità di distruggere la struttura sanitaria. 

In cura presso il CSM di Cinecittà 

I 'caschi bianchi' sono così intervenuti per cercare di contenere il 27enne, dalla corporatura molto imponente, al quale oggi non era stata somministrata la terapia farmacologica, in quanto irreperibile presso la sua abitazione. 

Spray al peperoncino 

Gli agenti, a causa della reazione molto violenta del malato, sono stati costretti ad utilizzare lo spray al peperoncino e ad ammanettarlo affinchè non potesse far male a sè stesso e ai presenti, consentendo agli operatori del 118 di trasportarlo con urgenza all'ospedale San Giovanni, dove tra l'altro era in cura da tempo. 

Feriti tre agenti della polizia locale 

Tre dei quattro agenti di Polizia Locale intervenuti hanno avuto bisogno di cure mediche, a causa della violenta colluttazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Abbiamo impiccato Greta Thunberg a Roma", la rivendicazione su facebook

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento