San Basilio, massacrano un connazionale senza motivo: fermati due rumeni

Il fatto è accaduto in un parco vicino a via Pollenza nella sera di martedì scorso. La vittima, rimasta gravemente ferita, ha riconosciuto i suoi aggressori

Lesioni gravissime nei confronti di un connazionale. È questa l’accusa che ha fatto scattare il fermo di polizia per due cittadini romeni, L.I.C. e C.C., rispettivamente di 34 e 27 anni. L’aggressione è avvenuta martedì sera quando, dopo essersi ubriacati, si sono avvicinati alla loro ‘vittima’, seduta su una panchina in un parco vicino a via Pollenza. E’ lì che senza nessun motivo apparente hanno iniziato a colpirlo al volto e sul resto del corpo.

L’uomo soccorso dal 118 è stato accompagnato in ospedale dove i medici che l’hanno curato gli hanno riscontrato vari traumi con grave interessamento della milza che è stata poi asportata. I due sono stati individuati e rintracciati grazie alla descrizione accurata fornita dalla vittima che ha riconosciuto sulla fotografie i suoi aggressori. I due sono stati fermati sono stati accompagnati presso la casa circondariale di “Regina Coeli” a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento