Prima i calci ai contenitori dei rifiuti poi l'aggressione al ristoratore, paura al Pantheon

L'uomo è stato fermato ed arrestato dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale

Immagine di repertorio

Prima i calci ai contenitori dei rifiuti poi l'aggressione al ristoratore. Gli attimi di apprensione sono stati vissuti intorno alle 18:30 di mercoledì 28 agosto quando una pattuglia del I Gruppo Trevi della Polizia Locale è intervenuta per fermare il tentativo di aggressione ai danni di un ristoratore vicino piazza del Pantheon. 

Gli agenti, durante i consueti controlli nella zona, hanno avvertito delle urla provenire dall'interno di un locale e, accorsi immediatamente, hanno trovato un uomo di nazionalità italiana di 39 anni, mentre tirava calci verso alcuni contenitori di rifiuti. 

I 'caschi bianchi' sono riusciti a bloccare il trentanovenne un attimo prima che assalisse il titolare dell'attività commerciale che stava cercando di fermarlo. Arrestato, dovrà rispondere del reato di resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale. 

Gli agenti dopo l'intervento sono dovuti ricorrere alle cure mediche. In corso di accertamento le cause del gesto.   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento