Aggredirono e rapinarono un mediatore finanziore: tre ventenni arrestati

Tre giovani arrestati per estorsione, rapina e lesioni: avevano atteso la vittima lo scorso 9 maggio nei pressi di un distributore di benzina e poi l'hanno rapinato. La vittima riportò gravi lesioni

Tre ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del Tribunale di Roma su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma sono state eseguite questa mattina dagli uomini della Squadra Mobile.

I destinatari dei provvedimenti giudiziari sono tre giovani, due di 23 anni e un 22 enne, ritenuti responsabili di rapina estorsione e lesioni ai danni di un mediatore finanziario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, i tre avevano atteso la vittima lo scorso 9 maggio nei pressi di un distributore di benzina e, nonostante la presenza di numerosi passanti, lo avevano aggredito e rapinato.
In seguito all’aggressione a scopo di rapina la vittima aveva riportato gravi lesioni che hanno richiesto una lunga riabilitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento