Aggredirono e rapinarono un mediatore finanziore: tre ventenni arrestati

Tre giovani arrestati per estorsione, rapina e lesioni: avevano atteso la vittima lo scorso 9 maggio nei pressi di un distributore di benzina e poi l'hanno rapinato. La vittima riportò gravi lesioni

Tre ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del Tribunale di Roma su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma sono state eseguite questa mattina dagli uomini della Squadra Mobile.

I destinatari dei provvedimenti giudiziari sono tre giovani, due di 23 anni e un 22 enne, ritenuti responsabili di rapina estorsione e lesioni ai danni di un mediatore finanziario.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, i tre avevano atteso la vittima lo scorso 9 maggio nei pressi di un distributore di benzina e, nonostante la presenza di numerosi passanti, lo avevano aggredito e rapinato.
In seguito all’aggressione a scopo di rapina la vittima aveva riportato gravi lesioni che hanno richiesto una lunga riabilitazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento