Paura nel parcheggio dell'ospedale: armato di pietre minaccia guardie giurate e si scaglia contro poliziotta

L'uomo è stato poi fermato ed arrestato per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale

Il parcheggio dell'ospedale San Paolo Civitavecchia (foto google

Armato di pietre ha minacciato le guardie giurate e si è scagliato conto la polizia. A dare vita ad un pomeriggio movimentato nell'area di parcheggio esterna dell'ospedale San Paolo di Civitavecchia un 41enne del posto, poi arrestato.

In particolare l'uomo si aggirava da alcuni giorni, senza un preciso motivo, nell'area circostante il nosocomio del Comune portuale. Intorno alle ore 13:00 del 21 gennaio, la guardia giurata, in servizio di vigilanza esterna, ha segnalato all’operatore del posto di polizia del presidio l’uomo, un 41enne di Civitavecchia, già noto in quanto solito gravitare all’interno del nosocomio e che già in passato si era reso protagonista di atti di danneggiamento ed aggressioni al personale sanitario. 

In particolare l'uomo si aggirava nell’area del parcheggio dell’ospedale con due grosse pietre in mano. Immediatamente, l’agente di polizia raggiunge la persona segnalata che subito nasconde in tasca i due grossi sassi. Con l’ausilio di altro personale dell’Istituto di Vigilanza, la poliziotta, che nel frattempo aveva richiesto l’intervento di una pattuglia del commissariato, lo raggiunge chiedendogli di togliere le mani dalle tasche.  

L’uomo, che da subito tenta di eludere il controllo allontanandosi, viene quindi avvicinato lentamente dagli operatori, ma appena raggiunto reagisce con violenza colpendoli con calci e pugni fino a farli cadere a terra. 

Poi, tirati fuori dalle tasche i due grossi sassi, ha minacciato di tirarglieli per poi provare la fuga. Un tentativo vano con l'uomo subito bloccato dalle volanti del commissariato di Civitavecchia nel frattempo giunte sul posto. 

L'uomo, gravato da numerosi precedenti di polizia per danneggiamento, lesioni personali gravi, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, già nei giorni scorsi era stato tratto in arresto per danneggiamento aggravato con l’utilizzo di pietre e per evasione dagli arresti domiciliari a cui era sottoposto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In considerazione della condotta tenuta  e per aver cagionato lesioni personali all’operatore del posto di polizia dell’ospedale  ed alla guardia giurata intervenuta, con lesioni giudicate guaribili in 7 giorni, l’uomo è stato arrestato e dovrà rispondere dei reati di minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento