Operatori Ama insultati e aggrediti ad Arco di Travertino

E' accaduto in via Carroceto. Zaghis: "Solidarietà e vicinanza ai lavoratori"

Insultati ed aggrediti. Vittime due lavoratori Ama. Le violenze la notte fra il 18 ed il 19 ottobre quando due operatori ecologici, di 43 e 61 anni, mentre erano intenti a svolgere il servizio a loro assegnato, sono stati vittime di un’aggressione verbale e fisica da parte di sei giovani in gruppo che poi sono scappati. 

Il fatto è avvenuto intorno alle 3 in zona Arco di Travertino e più precisamente in via Carroceto (VII municipio). I due dipendenti Ama, ancora sotto shock per l’episodio, sono stati subito trasportati al Pronto soccorso, dove a ciascuno sono stati riscontrati alcuni giorni di prognosi. L’azienda sta per presentare denuncia contro ignoti alle Autorità competenti Lo comunica in una nota Ama.

"Esprimo solidarietà, a nome mio e di tutta l’azienda, ai nostri operatori aggrediti. Ho sentito al telefono uno di loro per esprimere ad entrambi la nostra massima vicinanza – dichiara l’Amministratore Unico di Ama, Stefano Zaghis -. Ogni notte sono oltre mille i lavoratori impegnati nei servizi di igiene urbana. Rischiare la propria incolumità fisica mentre si svolge un lavoro di pubblica utilità al servizio di tutti i cittadini non è tollerabile. Ho segnalato personalmente il vile atto accaduto anche al Corpo della Polizia Locale di Roma Capitale che collabora quotidianamente con noi e con cui siamo in costante contatto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, a Roma vietati tutti i diesel anche mercoledì 15 e giovedì 16 gennaio

  • Blocco auto, a Roma martedì diesel vietati fino agli Euro 6: tutte le informazioni

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel vietati anche domani: smog ancora alle stelle

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento