"Sono caduto dalle scale della metro", poi colpisce con un pugno vigilante e personale Atac

L'uomo, ubriaco, ha aggredito il personale in servizio alla stazione fermata Cinecittà assieme ad una seconda persona

La fermata metro Cinecittà (foto google)

Sono caduto dalle scale e mi sono fatto male ad un piede", così un uomo si è avvicinato al personale in servizio alla fermata della Metro A. Poi, ubriaco, si è scagliato contro i dipendenti Atac ed una Guardia Giurata colpendoli con un pugno. In coppia con un secondo uomo, i due sono stati però bloccati ed arrestati. 

Le violenze hanno preso corpo intorno alle 13:00 di domenica 26 maggio alla stazione Cinecittà, sulla via Tuscolana. Qui, nel corso di un diverbio, la coppia ha aggredito il personale dell’Atac ed una Guardia Giurata addetta alla vigilanza.

Con l’ausilio di alcuni Militari dell’Esercito, appartenenti all’11° Reggimento Bersaglieri del Raggruppamento Lazio Abruzzo a guida Brigata Sassari, i due aggressori, identificati un 33enne ed un uomo di 42 anni, entrambi romeni, sono stati arrestati dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Romanina e dovranno rispondere di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. 

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

  • Alla scoperta della pole dance: cos'è e dove praticarla a Roma

I più letti della settimana

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Incidente sulla Roma-Fiumicino: scontro tra un'auto ed un mezzo pesante, un ferito

Torna su
RomaToday è in caricamento