Armato di coccio di bottiglia aggredisce commerciante di fronte alla stazione

Ferito un agente intervenuto in un esercizio commerciale di circonvallazione Nomentana

Il coccio di bottiglia usato per la tentata rapina

Brandendo un coccio di bottiglia ha aggredito un commerciante. Le violenze di fronte alla stazione Tiburtina. Sono poi stati gli agenti del reparto volanti e del commissariato Sant’Ippolito ad arrestare un cittadino algerino di 28 anni per rapina aggravata, lesioni aggravate a Pubblico Ufficiale e detenzione ai fini di  spaccio di sostanza stupefacente.

Gli agenti sono intervenuti in Circonvallazione Nomentana, presso un esercizio commerciale al civico 552, per la segnalazione di un uomo in escandescenza armato di coccio di bottiglia.

Immediatamente, giunti sul posto, i poliziotti hanno disarmato l’uomo del vetro che brandiva  contro l’addetto alle vendite e, durante questa operazione, uno degli agenti veniva ferito alla mano. Durante gli accertamenti, l’uomo veniva trovato in possesso di sostanza stupefacente 0,21 grammi di cocaina, 0,64 di eroina e 0,31 di marijuana nascosta all’interno dei pantaloni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla fine degli accertamenti il 28enne è stato portato presso gli uffici di Polizia dove è stato arrestato in attesa della convalida dell’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

Torna su
RomaToday è in caricamento