“Dammi soldi e cellulare”, poi aggredisce 22enne con un collo di bottiglia: arrestato

Il rapinatore, un 40enne, è stato poi fermato ed arrestato dai carabinieri. Le violenze in via Santa Croce in Gerusalemme

Immagine di repertorii

Rapina ed aggressione in via Santa Croce in Gerusalemme. Protagonista in negativo un cittadino del Marocco di 40 anni, senza fissa dimora e con precedenti. L’uomo ha aggredito un cittadino straniero di 22 anni del Gambia, da cui pretendeva di farsi consegnare una non meglio indicata somma di denaro e il cellulare.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, in transito nella zona proprio in quel momento, hanno notato quello che stava accadendo e sono intervenuti subito. L’aggressore alla vista della gazzella dell’Arma è subito fuggito, ma poco dopo è stato raggiunto ed immobilizzato. La vittima è stata invece soccorsa e portata all’ospedale San Giovanni dove è stata medicata e trattenuta in osservazione con riserva di fornire la prognosi.

Il 40enne è stato ammanettato e portato in caserma, trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Dovrà rispondere dei rati di tentata estorsione aggravata e lesioni personali.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento