Tutta Roma in 10 minuti: vettura in sosta blocca bus, automobilista in coda aggredisce autista del 654

Le violenze nella zona di Quarto Miglio. E' la terza aggressione in tre giorni a danno di lavoratori Atac

Via Anna Regilla (foto google)

Tre autisti aggrediti in tre giorni. Ancora violenza a danno dei conducenti Atac a Roma. Ultimo a farne le spese un giovane autoferrotranviere di 24 anni insultato, spintonato ed aggredito da un automobilista. E' accaduto intorno alle 20:30 di lunedì 23 settembre nella zona del IV Miglio. 

I fatti hanno cominciato a prendere corpo dopo che il bus Atac della linea 654 condotto dal 24enne si è fermato in via Annia Regilla, a causa di un'auto in sosta selvaggia che non permetteva al mezzo pubblico di continuare la sua corsa all'altezza di via Persio. Il conducente scende dal bus per vedere se ha lo spazio di manovra sufficiente a passare ma l'automobilista che lo segue non ha pazienza, e comincia a suonare insistentemente il clacson.

L'autista viene aggredito verbalmente sino a quando l'automobilista scende dalla vettura e passa dalle parole ai fatti aggredendo e spintonando l'autista. Scoppia un parapiglia, poi l'aggressore sale sulla propria vettura e si allontana velocemente a bordo della sua macchina.

L'autista è scosso, sul posto interviene l'ambulanza del 118 che lo trasporta al Policlinico Casilino per accertamenti. Il 24enne è stato poi ascoltato dagli agenti di polizia del Commissariato Tuscolano che, acquisita la testimonianza dell'autista Atac, hanno cominciato le ricerche dell'aggressore. 

Quella di lunedì sera è la terza aggressione a danno di un autoferrotranviere negli ultimi tre giorni. Poche ore prima a farne le spese era stato l'autista della linea 013 Roma Tpl. Le violenze in questo caso sono avvenute al capolinea del mezzo pubblico ad Acilia 

L'aggressore, rimasto ignoto, dopo aver messo le mani addosso al conducente ha infranto il parabrezza del bus. Fortunatamente al capolinea era presente un altro autista che intervenendo ha sicuramente evitato il peggio. Il conducente aggredito è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale Grassi di Ostia e dimesso con una prognosi di 10 giorni.

Ben più grave quanto accaduto a Lucio Iannucci, autista Atac di 52 anni, costretto alle cure del Policlinico Universitario Agostino Gemelli con la rottura del setto nasale dopo che un 17enne, in compagnia di altri 7 giovanissimi, lo ha preso a pugni a bordo del bus 46 su via di Boccea. 

A condannare l'ennesima aggressione su twitter la Sindaca Virginai Raggi: "Un'altra aggressione a un conducente di un bus, questa volta è successo in via Appia Nuova. Voglio esprimere tutta la mia solidarietà nei confronti dell'autista che stava svolgendo il suo lavoro. Non ci stancheremo mai di condannare questi gesti: Roma non tollera la violenza"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento