"Mi ha minacciato con un coltello": autista Atac ferma l'autobus e chiede aiuto

L'aggressione è avvenuta all'altezza della stazione di Anagnina. Nessuno è rimasto ferito

"Mi ha minacciato con un coltello". Questo l'allarme lanciato da un conducente Atac che, alle 16:15, che ha attirato l'attenzione dei Carabinieri e dei militari dell'Esercito presenti nei pressi della stazione Anagnina per il consueto servizio di Strade Sicure.  

Secondo i primi riscontri l'aggressione sarebbe avvenuta perché un uomo, nord africano, stava rischiando di non salire in tempo sul mezzo pubblico in partenza. Mentre si chiudevano le porte, però, l'uomo è riuscito a entrare. Quindi l'aggressione, secondo la versione del conducente Atac anche con l'uso del coltello. 

L'autista ha quindi fermato il bus, allertato i vicini militari. Il presunto aggressore è stato fermato e portato in caserma. In tasca aveva proprio un coltello. Saranno le indagini dell'Arma a determinare l'esatta dinamica dei fatti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento