Accoltellato al petto per gelosia, grave un 30enne: fermato rivale in amore

La vittima, soccorsa, è ricoverata in prognosi riservata. L'aggressore è stato fermato per tentato omicidio

"Aiuto, sto perdendo molto sangue". Questa la chiamata che, con un filo di voce, un ragazzo di 30 anni ha fatto al numero unico per le emergenze nella mattinata di domenica in viale Ignazio Silone. Un grido d'allarme, a fatica, lanciato subito dopo essere stato accoltellato dal rivale, un 25enne, che lo ha colpito in pieno petto con un coltello da cucina.

La vittima, che ha avuto la forza di denunciare quanto gli era appena accaduto, ora si trova in prognosi riservata al Sant'Eugenio di Roma.

Accoltellato per motivi di gelosia a Roma

Il ferito è stato trovato dagli agenti delle Volanti e del commissariato Esposizione in auto con la testa riversa sul volante, 
nella zona dei Ponti di via Ignazio Silone, all'incrocio con in via Achille Campanile, nei pressi dei campi di calcio. Il 30enne è stato soccorso con i poliziotti che, in attesa dell'arrivo del 118, lo hanno tenuto cosciente liberando manualmente la bocca per evitare l'ostruzione.

Finite le operazioni sono così iniziate le brevi indagini che hanno permesso alle forze dell'ordine di rintracciare l'autore del gesto di via Campanile. Il ferito è infatti riuscito a dire ai poliziotti il nome del suo aggressore, dove abita e le motivazioni del gesto.

Arrestato l'aggressore di via Campanile

Grazie alle informazioni ricevute gli agenti sono andati subito nella sua abitazione, dove i familiari hanno mostrato la loro disponibilità, aiutando gli inquirenti: rintracciato telefonicamente, il giovane è stato individuato nella zona del Trullo.

L'aggressione, vedendo agli agenti, ha provato a scappare liberandosi del suo cellulare ma è stato bloccato: si tratta di un 25enne romano. Alla base del gesto, secondo la prima ricostruzione fatta dei motivi di gelosia.

Motivazione confermata anche dall'autore del gesto che ai poliziotti ha indicato anche il luogo in cui rinvenire l'arma utilizzata per l'aggressione, poco dopo sequestrata e repertata come un coltello da cucina con manico in plastica di colore nero e lama appuntita di circa 7 centimetri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento