La lite durante il matrimonio finisce nel sangue: un accoltellato. Tra gli invitati anche il ministro Trenta

L'uomo è stato bloccato dai carabinieri, intervenuti sul posto, e dalla scorta di un'invitata d'eccezione: la ministra della Difesa, Elisabetta Trenta

Prima la lite durante un matrimonio, poi l'aggressione a colpi di coltello. E' successo sabato a Rocca di Papa dove un cameriere ha ferito un collega a una festa di nozze. A causare il litigio tra i due, un georgiano di 32 anni e un italiano 46enne, alcuni dissidi sul lavoro.

A finire in manette con l'accusa di lesioni personali aggravate proprio il più grande, bloccato dai carabinieri intervenuti sul posto e dalla scorta del Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, anche lei tra gli invitati della festa. Il ferito è stato portato in ospedale, ricoverato con una prognosi di 30 giorni al San Camillo. Non si sono registrati altri feriti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

Torna su
RomaToday è in caricamento