Festino a base di alcol e cocaina finisce nel sangue, accoltellato un 24enne

Il giovane è stato trovato in un bar dalla polizia che ha poi ricostruito l'accaduto arrestando per tentato omicidio un uomo di 57 anni

Un festino di compleanno a base di alcol e cocaina finito nel sangue. Ad essere accoltellato un giovane di 24 anni, accusato di aver rubato un portafogli nel corso dei festeggiamenti. Siamo a Roma nord, qui gli operatori del 118 hanno subito chiamato la Polizia di Stato quando, intervenuti intorno alle 22:30 per soccorrere una persona ferita nei pressi di un bar in via della Giustiniana a Prima Porta, si sono accorti che il ragazzo straniero aveva un taglio all’addome di circa 5 centimetri.

Immediatamente sono arrivate tre Volanti che, dopo aver ascoltato dei testimoni ed aver visionato le telecamere di videosorveglianza del bar, hanno constatato che l’accoltellamento era avvenuto in un altro luogo.

Seguendo le tracce ematiche i poliziotti sono arrivati in un negozio lì vicino che aveva la serranda metallica abbassata a metà e la porta a vetri chiusa a chiave. Dopo aver suonato più volte al campanello, si è presentato sull’uscio il titolare dell’esercizio commerciale con retro adibito ad abitazione.

L’uomo, romano di 57 anni, che aveva ancora addosso gli abiti con i quali era stato ripreso dalle telecamere, è apparso subito piuttosto nervoso e così gli agenti del Reparto Volanti hanno perquisito abitazione e negozio, trovando un coltello da cucina con lama lunga 18 centimetri e manico di 14 centimetri appena lavato ed ancora bagnato; una pistola a salve priva di tappo rosso; dei bicchieri sporchi di vino e varie tracce di sangue, repertate poi dalla Polizia Scientifica.

Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che la vittima, uno straniero di 24 anni, si era presentata dall’amico con della cocaina per festeggiare il suo compleanno e che, dopo aver finito la droga e del vino offerto dal 57enne, il ragazzo era andato al bar con lui per acquistare dell’altro vino.

Tornati nel negozio-abitazione, il 57enne non ha più trovato il portafoglio ed ha accusato il tunisino di averglielo rubato: da qui la lite sfociata poi nell’accoltellamento del giovane che, riuscito a scappare, è arrivato al bar per chiedere aiuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trasportata in codice rosso all’ospedale, la vittima è stata operata d’urgenza mentre l’accoltellatore è stato arrestato per tentato omicidio e condotto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, a Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

Torna su
RomaToday è in caricamento