Accoltellato al parco: due le piste al vaglio degli investigatori

Potrebbe essersi trattato di un gesto di una squlibrata, oppure del tentativo della donna di difendersi dalle avances dell'uomo conosciuto in chat. Il 57enne è ancora in prognosi riservata, ma non rischia la vita

E'avvolto nel mistero l'accoltellamento che ha ridotto in fin di vita un uomo di 57 anni nel quartiere di Cinecittà. Tanti sono infatti i dubbi sollevati dall'episodio. A dirimerli potrebbe essere proprio lo stesso accoltellato, attualmente ricoverato all'ospedale Villa Irma, dove pur essendo in prognosi riservata, non rischia la vita.

I fendenti inferti dal suo aggressore gli hanno perforato un polmone, facendogli perdere conoscenza. Prima era riuscito a trascinarsi dal luogo dell'accollamento fino ad un bar dove ha detto di chiamarsi Riccardo. E qui il primo mistero: sull'uomo è stato infatti recuperato un tesserino del ministero dell'Aeronautica intestato ad un'altra persona, tale Carlo F.

Prima di svenire l'uomo avrebbe raccontato di essere stato accoltellato da una donna conosciuta in chat, dopo aver fatto sesso insieme. La versione troverebbe fondamento in una testimonianza di un passante che avrebbe visto l'uomo in compagnia di una donna su una panchina del parco che costeggia via Lemonia.

Proprio nel parco ieri sera sono proseguite, fino a quando la luce lo ha permesso, le ricerche. Al momento le ipotesi al vaglio della squadra mobile diretta da Vittorio Rizzi sono due. La prima è relativa ad una squilibrata che dopo l'adescamento in chat, avrebbe accoltellato l'uomo.

La seconda invece contempla la possibilità che l'aggredito abbia cercato di abusare sessualmente della donna che quindi si è difesa con un coltello che poteva portare in borsa sapendo delle insidie degli incontri in chat.

Gli investigatori della polizia, che non hanno potuto più ascoltare l'uomo dopo il suo ricovero in ospedale, stanno cercando di ricostruire se la versione della vittima abbia un fondamento e se il documento corrisponda alla sua vera identità. Non è escluso che la polizia, una volta trovato l'appartamento del ferito, possa avviare accertamenti sul suo computer.

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Immunoterapia contro il cancro, messo a punto nuovo farmaco da ISS e Sant'Andrea di Roma

  • I migliori mercati (di frutta e verdura) di Roma

I più letti della settimana

  • Esplosione a Rocca di Papa: crolla la facciata del Comune, 16 feriti tra loro 3 bambini. Grave il Sindaco

  • Tragedia a Torvaianica: ragazzo di 17 anni morto affogato in mare

  • Meno di 300 euro andata e ritorno da Roma a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

Torna su
RomaToday è in caricamento