Villa Gordiani, ubriaco accoltella rivale nel parco

L'aggressore ha tentato di darsela a gambe ma la sua fuga è durata pochi secondi. Bloccato, è stato trovato con indosso il coltello a serramanico lungo circa 18 centimetri

Qualche bicchierino di troppo poi la lite, violenta, dove un uomo è stato anche accoltellato. E' successo sabato pomeriggio all'interno del parco di Villa Gordiani quando alcuni cittadini romeni hanno iniziato a bere qualche bicchierino insieme.

Poi all'improvviso, tra due di loro è scattata la lite. Un 38enne ha tirato fuori un coltello e ha colpito il suo avversario all'addome. Alcuni connazionali hanno provato a dividerli senza successo e hanno chiamato il NUE.

Arrivati sul posto  gli agenti della Polizia di Stato del reparto volanti e del commissariato Torpignattara hanno trovato la persona ferita che ha indicato loro, poco distante, il suo aggressore.

Quest’ultimo, accortosi della presenza degli agenti, ha tentato di darsela a gambe ma la sua fuga è durata pochi secondi.

Bloccato, è stato trovato con indosso il coltello a serramanico lungo circa 18 centimetri. Trasportati in ospedale, i medici hanno riscontrato lievi lesioni per entrambi. Il 38enne, arrestato, dovrà comunque rispondere davanti all'Autorità Giudiziaria del reato di tentato omicidio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di Daniele
    Daniele

    Basta buonismo, quand'è che ci faremmo rispettare, una volta per tutte, in Casa Nostra???

  • Avatar anonimo di Daniele
    Daniele

    Dopo tali notizie l'unica cosa che mi viene da dire è "Salvini Premier!" ( se avevamo Fidel Castro sarebbe stato ancora meglio!) La nostra coscienza su questi fatti si vedrà, perciò, quando andremo al voto!

  • Avatar anonimo di Daniele
    Daniele

    Quand'è così l'unica cosa che mi viene da dire in questo momento è SALVINI PREMIER ( se avevamo FIDEL CASTRO ancora meglio!). Dopo tali notizie la coscienza di ognuno si vedrà alla fine quando andremo AL VOTO!

  • ora ditemi voi: sbaglio io, sono prevenuto, oppure 9 volte su 10 si parla sempre della stessa nazionalità? La cortina di ferro non sarebbe mai dovuta cadere e sta gente doveva restare ben lontana dai nostri confini. invece noi, hanno voluto l'Europa. la più grande boiata dal dopoguerra

Notizie di oggi

  • Politica

    Da Piazza Indipendenza a Santi Apostoli: la "crisi dei migranti" di Roma finisce sul The Guardian

  • Cronaca

    Ostia: blitz nell'ex Vittorio Emanuele, hashish nascosto nell'ascensore rotto e nell'intercapedine

  • Montesacro

    Al mio segnale condividete! M5s vuole salvare Capoccioni a pagine facebook unificate

  • Prima Porta

    Furti e rapine: Roma Nord ostaggio delle "bande criminali"

I più letti della settimana

  • Crollo a Balduina: frana una strada, inghiottite le auto parcheggiate. Evacuate 20 famiglie

  • I 5 migliori arrosticinari a Roma

  • Neve a Roma: fiocchi di San Valentino ai Castelli tra Velletri e Rocca di Papa

  • Neve, allerta della Regione Lazio: precipitazioni anche a quote basse

  • Studente 15enne scomparso, l'appello dei familiari: "Aiutateci a trovarlo"

  • Incubo sui bus: conficcava aghi di siringhe nei sedili dei pullman

Torna su
RomaToday è in caricamento