Lite tra coinquilini finisce nel sangue: entra in camera da letto e tenta di ucciderlo

I Carabinieri intervenuti, dopo aver avuto una descrizione del fuggitivo, lo hanno rintracciato e bloccato in via Monte Bianco, a poca distanza dalla sua abitazione

Dopo una discussione è entrato in camera del suo coinquilino e lo ha accoltellato. E' successo nei pressi di viale Jonio. La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Montesacro hanno arrestato un filippino di 45 anni con l'accusa di tentato omicidio.

L'uomo era appena rincasato quando, per futili motivi ha avuto una discussione animata con il suo coinquilino, connazionale di 53 anni.

Il diverbio tra i due è iniziato a distanza, discutendo dalle rispettive camere da letto, qualche parola di troppo ha fatto scattare la scintilla che ha portato il 45enne ad armarsi di coltello e a fare irruzione nella camera occupata dal 53enne. Una volta all'interno l'uomo, accecato dalla rabbia, ha sferrato un fendente all'addome del suo coinquilino ed è poi scappato.

I Carabinieri intervenuti su richiesta del 112, dopo aver avuto una descrizione del fuggitivo, lo hanno rintracciato e bloccato in via Monte Bianco, a poca distanza dalla sua abitazione.

La vittima è stata trasportata presso l'ospedale Sandro Pertini dove si trova tuttora in osservazione con una prognosi provvisoria di 10 giorni, per ferita alla parete addominale, non in pericolo di vita.

Successivamente i militari hanno rinvenuto il coltello ancora sporco di sangue e lo hanno sequestrato, mentre il 45enne è stato accompagnato nel carcere Regina Coeli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento