Ostia, stretta contro le piazze dello spaccio: 8 arresti

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Ostia Antica hanno arrestato un altro giovane pusher di 22 anni, del posto e già conosciuto dai militari

E’ di 8 persone il bilancio delle ultime attività antidroga svolte dai Carabinieri di Ostia. In un caso, i militari hanno avviato un’articolata attività di indagine che ha consentito di accertare che una coppia di fratelli, lei di 32 anni parrucchiera di professione, lui barista di 23 anni, avessero avviato una prolifica coltivazione di cannabis indica, interrate sul balcone della loro abitazione di via della Paranzella.

Ieri nel corso della perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto e sequestrato una pianta di cannabis indica, dell’altezza di circa un metro, nascosta da altre piante ornamentali. Nell’abitazione è stato rinvenuto anche un barattolo contenente circa 50 grammi di marijuana ed un involucro con alcuni grammi di hashish nonché tutto materiale occorrente per il confezionamento delle dosi, celato nella camera da letto della donna. I due fratelli sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

I Carabinieri della Stazione di Fiumicino hanno fermato per un controllo un 20enne, con precedenti, notato aggirarsi con fare sospetto. A seguito del controllo, i militari hanno rinvenuto e sequestrato alcune dosi di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di scovare e sequestrare ulteriori dosi della medesima sostanza nonché il materiale occorrente per la suddivisione in dosi della droga. Il pusher è stato trattenuto agli arresti domiciliari.

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Ostia Antica hanno arrestato un altro giovane pusher di 22 anni, del posto e già conosciuto dai militari. Il ragazzo è stato fermato a bordo della propria autovettura mentre transitava in località Stagni di Ostia.

Occultati all’interno del veicolo, i Carabinieri hanno rinvenuto due involucri di marijuana del peso di oltre mezzo chilo, nonché la somma contante di quasi 2.000 euro, provento dell’attività di spaccio. La successiva perquisizione, estesa alla vicina abitazione, ha portato al rinvenimento di un ulteriore quantitativo di hashish. Il giovane è stato arrestato e, in attesa dell’udienza di convalida, sottoposto agli arresti domiciliari, mentre la droga ed il denaro rinvenuti sono stati sequestrati.

Ad Ostia, infine, i Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Roma, nei confronti di 4 persone, due uomini e due donne, responsabili dei reati di “ricettazione, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e della detenzione di armi clandestine e da guerra”.

La loro attività di traffico di sostanze stupefacenti ad Ostia era stata scoperta agli inizi del 2003 dagli stessi Carabinieri. Tutti gli arrestati sono stati condotti presso il carcere di “Rebibbia” e sconteranno una pena che va da un minimo di 6 anni a un massimo di 8 anni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento