Via Prenestina 944, è emergenza all'ex hotel occupato: sfollati in strada senza alternative

Acea ha staccato le utenze anche nella parte ancora agibile. Il timore degli attivisti è che si usi l'incendio per procedere allo sgombero

Un'evacuazione per motivi di sicurezza che somiglia sempre di più ad uno sgombero. In via Prenestina 944 nel piazzale antistante l'hotel 4 stelle, abbandonato e occupato da 400 persone, si è formato un vero e proprio accampamento a cielo aperto. Da ieri, da quando a causa di un incendio è stata svuotata una parte della struttura occupata, centinaia di persone sono senza un tetto. Per loro la notte è trascorsa all'adiaccio, oppure stretti nella seconda parte dell'albergo, ancora agibile, ma troppo angusta per tutte le oltre 400 persone. 

Entro 48 ore, riferiscono, dovrebbe esserci un ulteriore sopralluogo dei vigili del fuoco in grado di determinare il reale stato della struttura. Secondo quanto si apprende c'è da capire se la parte dell'albergo andata a fuoco, e finita allagata per la rottura di un tubo, è a rischio stabilità.

L'albergo di lusso abbandonato che è diventato una città

A preoccupare però è l'atteggiamento delle istituzioni, assai più simile a quello che si assume di fronte ad uno sgombero che ad una situazione di incidente come quello di ieri. La sala operativa sociale da ieri ha iniziato una sorta di censimento per quantificare le fragilità e fornire loro un tetto. "Sta accadendo", raccontano gli attivisti, "che come al solito vengono proposte situazioni in cui si prevede la separazione dei nuclei familiari, senza offrire una vera alternativa nell'immediato". Solo nella serata di ieri è stato proposto il trasferimento in via Ramazzini, nel villaggio delle cosiddette casette di latta. Una proposta rifiutata dagli occupanti, soprattutto quelli con bambini, per il timore che il provvisorio, l'emergenza, si trasformi in qualcosa si definitivo e che si perda tutto il lavoro fatto sul territorio.

E' iniziata così una strenua resistenza in strada, simile a quelle già viste nei casi di via Quintavalle (poi trasformata nella tendopoli di Santi Apostoli), di Colle Monfortani e di via Scorticabove. Fonti del Campidoglio spiegano che sul posto c'è un presidio fisso composto dalla Protezione Civile, Sala Operativa Sociale, Polizia Locale. Oltre 300 le coperte consegnate. "Si continua a ribadire", si spiega da Palazzo Senatorio, "che ci sono posti a disposizione per tutti, ma le persone continuano a rifiutare proposte".

VIDEO | Incendio all'hotel occupato, notte al freddo per tanti bambini: “Dalle istituzioni nemmeno tende e coperte”

A far fronte all'emergenza e ad aiutare in quest'ennesima prova di resistenza la rete di associazioni che gravitano attorno alle occupazioni romane. Raccolte di beni di prima necessità, materassi, vestiti, generi alimentari, per coprire soprattutto i bisogni del centinaio di bambini presenti nella struttura. E proprio la massiccia presenza di bambini, tutti integrati e inseriti nel tessuto sociale della zona, è una delle specificità del quattro stelle di via Prenestina. Non è un caso che ieri pomeriggio, come domenica mattina, a far visita alle famiglie ci hanno pensato gli insegnanti e i compagni di scuola dei più piccoli. "Un supporto fondamentale", raccontano ancora gli attivisti, "per affrontare una situazione pesante e che non sembra avere sbocchi". 

La raccolta per gli sfollati di via Prenestina: "Servono coperte, indumenti e generi alimentari"

I fatti, al contrario, raccontano come detto di uno scenario da sgombero. "Nella notte", spiegano gli attivisti, "Acea ha rimosso i tubi dell'acqua esterni al palazzo, lasciando senza servizi anche l'area agibile. Il messaggio da parte del Comune di Roma è chiaro: approfittare dell’incidente per eseguire uno sgombero senza soluzioni. Come già accaduto con Colle Monfortani, via Quintavalle e via di Scorticabove, questa amministrazione non ha nessuna intenzione di trovare soluzioni alloggiative dignitose che tengano conto della continuità scolastica, lavorativa e sanitaria delle persone coinvolte che infatti hanno trovato risposta dentro altre occupazioni, 4 stelle compreso".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

Torna su
RomaToday è in caricamento