menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Tragedia a Tor San Lorenzo, albero crolla su un'auto: morti 2 fratelli

Una terza persona è rimasta ferita ed è stata trasportata in codice rosso all'ospedale San Camillo. La tragedia è accaduta all'alba in via dei Colli Marini

Foto RomaToday

Tragedia a Tor San Lorenzo, nel comune di Ardea, in via dei Colli Marini, all'altezza del chilometro 36​. È di due morti e un ferito grave il bilancio di un incidente provocato dalla caduta di un grosso pino marittimo.

A restare schiacciati, alle 5:50, il conducente di una Ford Focus grigia e il passeggero. Ferita una terza persona. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Anzio e di Tor San Lorenzo e la Polizia Locale di Ardea. 

LA RICOSTRUZIONE - Secondo una prima ricostruzione le vittime, due fratelli egiziani di 50 e 40 anni residenti e commercianti in zona, erano alla guida della Ford quando il pino è crollato. La persona ferita, una infermiera di 42 anni e moglie di una delle vittime, era seduta nel sedile postierore.

La donna è stata trasportata in eliambulanza, in codice rosso, al San Camillo di Roma. E' in gravi condizioni con traumi e fratture agli arti superiori e inferiori ma non in pericolo di vita. Per le operazioni è stato chiuso un tratto della Laurentina. Forti le ripercussioni sul traffico.

I SOCCORSI - A chiamare i soccorsi altri autisti che passavano per via dei Colli Marini. Sul posto quattro mezzi dei vigili del fuoco di Pomezia. Una squadra, con l'autogru, ha sollevato e tagliato i grossi rami dell'albero.

Per estratte la 42enne dall'abitacolo i soccorsi sono durati circa un'ora. Successivamente sono stati estratti i corpi dei due fratelli morti sul colpo.

ALTRA AUTO COINVOLTA -  Una persona alla guida di una seconda auto colpita dal pino, una Fiat Punto rossa vecchio modello, è stata soccorsa in stato di choc. L'uomo è stato medicato direttamente sul posto dal personale medico del 118.

IL CORDOGLIO - "Alle famiglie delle due vittime va tutto il cordoglio dell'amministrazione comunale. E' stata una tragica fatalità", dichiara in una nota il vicesindaco di Ardea Fabrizio Cremonini. Secondo quanto si apprende la pianta era su un terreno di proprietà privata. "

Invito i cittadini ad essere prudenti, come deve accadere in caso di giornate di maltempo, tenendo comunque presente come in questi momenti sia fondamentale evitare allarmismi. La polizia locale e la segreteria del sindaco hanno ricevuto le segnalazioni e sono stati fatti sopralluoghi nelle aree più critiche", ha aggiunto Cremonini.

I PRECEDENTI - Non è la prima volta che accadono queste tragedie. Il 18 febbraio del 2009, alle 9.30, Daniele Innocenzi, medico dermatologo di 54 anni era in sella alla sua moto quando fu colpito dal ramo di un pino sulla Cristoforo Colombo a poca distanza dagli archi delle mura romane.  

Il 1 dicembre 2013, al chilometro 17,800 della via Cristoforo Colombo all'altezza dell'incrocio con via di Malafede, Gianni Danieli motociclista di 42 anni fu vittima di un pino legato con un cavo d'acciaio. Un'altra vittima, un anno fa. Il 25 marzo 2015, in via dei Laghi 245, all'altezza del chilometro 15, una grossa quercia è precipitata su un'auto con a bordo una persona che è morta.
 

Potrebbe interessarti

Commenti (3)

  • Manutenzione stradale non è solo mettere delle tiptop(che oltretutto le fate anche male), ma significa anche potare gli alberi e illuminazione stradale. Morire in questo modo non è ammesso. Voi stato siete i primi colpevoli. Che ci fate con le tasse? Riempite solo i vostri poetafogli?

  • Nel 2016 non si può affatto morire così

  • Mi chiedo sempre che cosa occorra per evitare simili incidenti. Bisognerebbe modificare i sistemi di controllo e frequente potatura degli alberi che costeggiano i viali, perché non è possibile che ogni volta che piove succeda questo e che qualcuno, purtroppo, ci rimetta la vita!

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

  • Cronaca

    Sciopero venerdì 20 maggio, 5 sindacati differiscono la protesta

  • Cronaca

    Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

Torna su