Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

The deep

In una fredda notte del marzo 1984, a poche miglia dalla costa meridionale dell'Islanda, un peschereccio affonda con tutti gli uomini del suo equipaggio ancora a bordo. Gulli, uno degli uomini, riesce miracolosamente a salvarsi, e tenta di raggiungere la riva. Dopo cinque ore passate passate in balia delle correnti a nuotare, arriva sulla terraferma e si ritrova in una deserta e disabitata distesa di roccia lavica. Per cercare aiuto, sarà costretto a camminare per oltre due ore attraverso il paesaggio vulcanico.
Torna a The deep

Commenti

Torna su
RomaToday è in caricamento