Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

L'INPS vuole far cassa con gli alloggi di Don Bosco: mille famiglie col fiato sospeso

Un migliaio di famiglie in via Mummio, via Pisone e via Cominio, ha ricevuto una lettera dell'INPS. L'ente previdenziale vuole vendere i propri alloggi. Unione Inquilini convoca un'assemblea cittadina: "Siano garantite le vecchie tutele"
Torna a L'INPS vuole far cassa con gli alloggi di Don Bosco: mille famiglie col fiato sospeso

Commenti (3)

  • un problema molto serio purtroppo..dove le mandano adesso ste persone??

  • Quindi se ho capito bene tutti gli inquilini regolari vogliono un nuovo contratto affitto perché troppo anziani e non possono avere accesso al credito.. Giusto, ma il nuovo canone dovrebbe essere a mercato e non a pochi euro... Gli irregolari bisogna aiutarli sulle morosità con un intervento per calmierare i debiti... Sbagliato.. Compri casa, paghi tutto altrimenti te ne vai... Ultima cosa, a 1000 euro mq ancora vogliono tutele?

  • ...come tutte le case degli enti!!! Purtroppo quando passano 30 anni, gli enti le vendono perché si accorgono che la manutenzione costa, ed è difficile coprire i costi. Purtroppo non tutti possono aprire mutui e chi alloggia da molto tempo, si vede sempre scartato. Resta il fatto che il comune dovrebbe garantire sempre una casa, un alternativa!

Torna su
RomaToday è in caricamento