Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

A piedi lungo via Boccea o in macchina e bus, ma a passo d’uomo

Torna a A piedi lungo via Boccea o in macchina e bus, ma a passo d’uomo

Commenti (2)

  • Tutto bello a parole...ma a Roma una cosa del genere è semplicemente utopia. Dove la mettiamo la sicurezza in una città in cui: - mancano i marciapiedi e quei pochi sono sovrastati da macchine e dai tavoli dei bar - avere strade buie con lampioni spenti - automobilisti che non hanno rispetto per i pedoni - ed il rischio di incrociare qualche sbandatello con intenzioni non tanto galanti quindi o incominciamo a cambiare prima noi, altrimenti continueremo a sognare...

    • La critica generica non porta a nulla. Quando si vede una macchina su un marciapiede si devono avvisare i vigili urbani e denunciare l'incivile che occupa spazio che appartiene a tutti. Quando non ci sono i marciapiedi bisogna mandare una richiesta al proprio presidente di municipio e chiedere che si intervenga. Insomma chi amministra sicuramente fa un lavoro difficile, ma più complicato è il mestiere di "cittadino". Quanto al sognare poi, senza i sogni nemmeno potremmo definirci esseri umani. Saremmo rimasti all'età della pietra. Abbiamo dovuto "sognare" di poterci spostare volando per progettare gli aerei...

Torna su
RomaToday è in caricamento