La scutigera: ecco perché non conviene (sempre) ucciderla

La scutigera è un insetto che può capitare di trovare in casa, ma vi spieghiamo perché non dovete fare l'errore di ucciderla

Dopo avervi parlato dei pesciolini d'argento, oggi vi parliamo di un altro insetto che può capitare di trovare in casa: la scutigera. Un insetto non bello da vedere ma che non conviene sempre uccidere. E in questa guida vi spieghiamo il perchè.

Che cos'è la scutigera

La scutigera è un insetto che si muove molto velocemente su pareti, soffitti e pavimenti e che, magari, vi sarà anche capitato di schiacciare e gettare fuori dal vostro appartamento. Questo insetto, però, è un alleato e un punto di forza in qualsiasi casa, poiché uccide cimici, scarafaggi, termiti, formiche, pesciolini d'argento ma anche zanzare e ragnetti. 

Come è fatta una scutigera

Se non avete mai visto una scutigera, sappiate che ha un corpo rigido e giallastro (che le consente di essere molto veloce), caratterizzato da tre linee dorsali scure e 15 paia di zampe a strisce bianche e nere. Si tratta di un insetto completamente innocuo per l'essere umano e per gli animali (un suo eventuale morso non crea alcuna conseguenza spiacevole), ma è letale per altre prede (gli insetti sopra indicati) che uccide iniettando loro un veleno.

Preziosa sì, ma non sempre

La scutigera, solitamente, vive dai 3 ai 7 anni e predilige ambienti umidi come cantine, bagni, lavanderie o crepe. E' ovvio, però, che, se la sua presenza in casa dovesse diventare massiccia, sarà necessario prendere delle precauzioni, anche perché questo insetto è attratto da capelli, polvere, rifiuti organici, peli degli animali domestici. Segnale evidente che la casa non è pulita abbastanza.

Ecco di seguito alcuni rimedi contro le scutigere:

- pepe di cayenna polverizzato

- polvere di caffè

- chiodi di garofano da mettere in tutta la casa


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Idee per decorare il giardino a Natale

  • Come addobbare casa a Natale in piena sicurezza

Torna su
RomaToday è in caricamento