Libri&dintorni

Libri&dintorni

Il diamante dell’harem di Katie Hickman

Ecco il nuovo romanzo di Katie Hickman. Lei vive a Londra con i due figli e il marito, il filosofo A.C. Grayling. È autrice di libri storici di grande successo

«Scritto divinamente, trasporta i lettori tra i colori, i profumi e i segreti oscuri di un’epoca dal fascino eterno.»
«The Daily Mail»

«Alla vivida evocazione dello splendore della Serenissima si unisce un’atmosfera fiabesca e oscura.»
«The Telegraph»

«Un romanzo splendido, un affresco indimenticabile di una Venezia magica, piena di segreti e misteri. È impossibile staccarsi dalla pagina, ogni parola, ogni elemento della storia tiene avvinto il lettore fino al sorprendente finale.»
«Publishers Weekly»

«Un libro gradevolissimo dalla trama piena di ritmo... la Hickman scrive con perizia e una deliziosa attenzione ai dettagli.»
«Literary Review»

Venezia, 1604. Una gondola fende l’acqua nera come il petrolio. La lanterna dell’imbarcazione illumina fiocamente il volto pensieroso di Paul Pindar, mercante dell’onorevole Compagnia del Levante. L’uomo si trova a Venezia ormai da diversi mesi e consuma le sue notti e il suo denaro tra gioco d’azzardo e cortigiane. Ma niente riesce a fargli dimenticare Celia, la sua promessa sposa, rapita dai turchi per la pelle di luna e i biondi capelli. La sua bellezza l’ha resa una delle favorite del sultano. Ma ora il suo destino è sconosciuto. Nessuno sa se sia ancora rinchiusa dietro i cancelli dorati dell’harem di Costantinopoli, un mondo proibito e impenetrabile, o se sia scomparsa per sempre. Eppure, proprio quando Paul ha quasi perso la speranza di reincontrarla, ecco che fra i vicoli veneziani inizia a serpeggiare una voce sempre più insistente. Si dice che in città sia nascosta una misteriosa pietra, un diamante blu dal valore inestimabile appartenuto al sultano di Costantinopoli. Pindar non ha dubbi: deve impossessarsene a tutti i costi. È convinto che il gioiello lo ricondurrà in qualche modo a Celia. Ma la strada è irta di pericoli. Perché molti altri sono disposti a uccidere pur di averlo.
L’unica in grado di aiutarlo è Annetta, una monaca che si trova in un convento di clausura nella laguna veneziana. La ragazza non è una suora come tutte le altre. Il suo è un passato oscuro, indissolubilmente legato all’harem. Pindar deve incontrarla e parlarle, almeno una volta. Niente è come sembra fra gli intricati corridoi del convento e dietro le grate delle celle monacali, che nascondono pericoli, trame silenziose e lotte di potere. E mentre l’ossessione del mercante per il misterioso gioiello aumenta sempre più, diventa chiaro che ci sono altre forze segrete in gioco. Il diamante è reale, o si tratta solo di un tranello per trascinarlo verso la rovina?
Dopo il bestseller mondiale Il giardino delle favorite, Katie Hickman torna con un nuovo, magistrale romanzo. Ha conquistato migliaia e migliaia di lettori, ha incantato la stampa, ha conquistato i librai. Dai canali veneziani alle coste della Dalmazia, dalle celle dei conventi ai giardini nascosti della reggia del sultano di Costantinopoli, Il diamante dell’harem racconta una storia di avidità e di segreti, di amore e mistero, di passioni proibite e di tradimenti.

 



L’autrice
Katie Hickman vive a Londra con i due figli e il marito, il filosofo A.C. Grayling. Figlia di diplomatici, ha trascorso più di venticinque anni tra Europa, Medio Oriente e America Latina. È autrice di libri storici di grande successo che sono stati a lungo in vetta alle classifiche inglesi, vendendo oltre 300.000 copie. Il suo primo romanzo, The Quetzal summer, inedito in Italia, è stato finalista al prestigioso Sunday Times Young British Writer of the Year Award. Con Garzanti ha pubblicato anche  Il giardino delle favorite, bestseller edito in oltre venti paesi.

Libri&dintorni

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
RomaToday è in caricamento