Passeggiare in un parco urbano rende felici

Non solo i viaggi, non solo le ferie, non solo i soggiorni in hotel con spa, anche una passeggiata in un parco della città può contribuire a far tornare il buonumore. Lo dice uno studio

Basta una passeggiata in un’area verde della propria città per sentirsi più felici. A dirlo è uno studio svolto dall’università di Vermont che, utilizzando Twitter come metro di paragone, prendendo in analisi i cinguettii prima e dopo la visita al parco urbano.

Lo studio

Secondo lo studio, i tweet dei visitatori dei parchi sarebbero più negativi ed infelici prima della passeggiata green, mentre risulterebbero più positivi e felici in seguito alla camminata, seppur breve. 

La ricerca svolta dall’università di Vermont è stata pubblicata sulla rivista People and Nature e ha addirittura paragonato la felicità ritrovata dopo una passeggiata in un parco urbano, a quel senso di appagamento e serenità che si avverte sotto il periodo di Natale. Lo studio è stato portato avanti per diversi mesi. Degli esperti hanno analizzato centinaia e centinaia di tweet di utenti visitatori di diversi parchi di San Francisco e il risultato è stato più che sorprendente.

Praticare judo, benefici e le migliori scuole a Roma

Il parere degli esperti

"Abbiamo scoperto che le persone sono più felici quando sono nei parchi - ha affermato Aaron Schwartz, uno dei ricercatori - ma l'effetto è stato più forte nei grandi parchi regionali con una vasta copertura di alberi e vegetazione”. Lo studioso ha sottolineato come i polmoni verdi siano una importantissima risorsa nelle città, spesso troppo grigie, tra palazzi, file di macchine e smog. Per questo un cittadino, potendo staccare la spina da traffico e caos metropolitano e immergendosi in un parco, può ritrovare facilmente la serenità.

Le aree naturali della città, dunque, sono un vero toccasana per i cittadini, “fondamentali per promuovere la salute mentale", come ha sottolineato Taylor Ricketts, coautore dello studio e direttore del Gund Institute for Environment. Una ricerca interessante che ha lanciato anche un appello a istituzioni e governi: “Immersi nella natura le persone tendono ad essere più felici e questa è una scoperta che può aiutare istituzioni e governi a fare piani ed investimenti in questo senso", ha sottolineato Aaron Schwartz.  

Nei giorni cupi, di nervosismo e pensieri negativi dunque, tenete a mente questa opzione: "visitare un parco urbano vi restituirà la felicità".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Manifestazione dei pensionati e sit-in dei pendolari: sabato attese oltre 20mila persone a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento