Frutta al posto del pasto: sì o no?

Con l'arrivo del caldo, spesso, viene voglia di sostituire il classico panino o piatto di pasta con una ricca macedonia o una tagliata di frutta di stagione. Si può fare?

macedonia di frutta, foto pixabay

Estate, caldo torrido, desiderio di mangiare qualcosa di leggero, fresco, nutriente e, soprattutto, nessuna voglia di cucinare. Con l'arrivo della stagione più calda dell'anno i menù quotidiani tendono a cambiare. Si prediligono i piatti freddi, le insalate ricche e si usano sempre meno forni e fornelli. Tanti optano anche per sostituire un pasto con la frutta. Ma è giusto? Si può fare? Cerchiamo di fare un po' di chiarezza...

Sostituire un pasto con la frutta

Ogni tanto si può fare, dicono gli esperti, senza rischi ma, anzi, con diversi benefici per l'organismo. Meglio non farla diventare un'abitudine quotidiana però. La frutta, lo sappiamo, è un cibo davvero ricco di sostanze nutritive (vitamine, fibre, zuccheri, minerali, polifenoli, antiossidanti), nonché di acqua. Mangiare una ricca macedonia a pranzo, dunque, dà senza dubbio la carica giusta per affrontare il resto della giornata, magari aggiungendo al suo interno della frutta secca o dell'avocado.

Acque aromatizzate con frutta e verdura: cosa sono e perché piacciono tanto 

Adottare questa abitudine tutti i giorni, però, potrebbe sbilanciare l'equilibrio dei nutrienti di cui l'organismo ha bisogno, dunque, i nutrizionisti suggeriscono di non sostituire il pasto con la frutta più di 1-2 volte a settimana. La frutta stagionale, però, può essere aggiunta nel pasto, per rendere più fresca ed estiva un'insalata, ad esempio. O essere inserita in una sana e nutriente centrifuga a base di frutta e verdura.

E' inoltre buona abitudine mangiarla quotidianamente come spuntino, almeno una volta al giorno, a metà mattina o a metà pomeriggio. 

Se sentite il bisogno di mangiare più frutta, di sostituirla persino al piatto di pasta o al panino che quotidianamente siete soliti assumere al pranzo, parlatene con uno specialista di fiducia, saprà consigliarvi il piano alimentare migliore per le vostre esigenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento