Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | "Esistiamo anche noi", la protesta del comparto turistico in Campidoglio

Il presidio di protesta dei lavoratori del comparto turistico in piazza del Campidoglio, lunedì 15 giugno

 

I primi a smettere di lavorare, gli ultimi a ripartire. Sono le aziende e i lavoratori del turismo, riuniti a livello di unico comprato in piazza del Campidoglio per ribadire “noi non siamo invisibili, esistiamo anche noi”. 

C'era una volta il turismo

L’emergenza Covid ha congelato da subito il settore e tutto il suo indotto, una filiera che rappresenta il 13% del Pil e vede impiegati su scala nazionale  più di  4 milioni di lavoratori. E sotto al Marco Aurelio si sono trovati guide e accompagnatori turistici, tour operator, aziende di noleggio bus ed ncc per chiedere maggiore attenzione. Ma soprattutto tutele: reddito garantito e divieto di licenziamento fino alla totale ripresa del settore, applicazione delle norme in materia di sicurezza nei posti di lavoro, sospensione immediata del pagamenti di tutti i tributi e contributi fino a fine crisi e rimborso degli anticipi già versati per le partite Iva, rimodulazione delle addizionali comunali e regionale per i lavoratori dipendenti, ricollocazione dei proventi delle tasse di soggiorno e permessi Ztl Bus per la creazione di un fondo di mutuo soccorso per i lavoratori e le lavoratrici del turismo e potenziamento dei servizi sul territorio 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento