VIDEO | Ama, la protesta in Campidoglio dei lavoratori in sciopero: "Vogliamo certezze per noi e per la città"

La protesta in Campidoglio di stamattina, lunedì 5 novembre, degli operatori di Ama, nel giorno in cui è stato indetto lo sciopero

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

“La cosa peggiore che sta facendo questa amministrazione è lasciare 8 mila famiglie nell’incertezza”. Con questa frase, pronunciata da uno degli oltre cento operai Ama che stamattina, lunedì 5 novembre, si sono recati in piazza del Campidoglio per chiedere la firma del bilancio, si può riassumere la loro rabbia. “A rischio ci sono gli stipendi di novembre - ricorda un altro lavoratore - tutto per un giochino politico”.

Uno sciopero di 24 ore considerato “inevitabile” dai sindacati promotori (Fp Cigil, Fit CIsl e Fiadel) per una situazione “ormai al “limite della sopportazione e della dignità umana - dice Luana Vocaturo, dipendente Ama e coordinatrice Cisl - l’incertezza che viviamo a causa della mancata firma del bilancio, i mezzi vecchi e privi di pezzi di ricambi, il blocco del turn over che impedisce l’assunzione di nuovi operai che sostituiscano quelli che vanno in pensione. Lavoro da tanti anni in Ama ma non ho mai visto una situazione del genere, con i cittadini che poi se la prendono con noi, alcuni colleghi sono stati anche aggrediti”.

Lo sciopero dei lavoratori dell'Ama, nel primo turno della mattina, ha toccato un'adesione del 70%. È quanto fanno sapere fonti sindacali in occasione del sit-in dei lavoratori in piazza del Campidoglio, organizzato per protestare contro la mancata approvazione del bilancio della controllata da parte del Comune di Roma, a causa di un contenzioso sull'attribuzione di 18 milioni di debiti. "Lo sciopero è riuscito con un'adesione intorno al 70% e in alcuni casi, come al Salario, l'impianto è chiuso per l'adesione totale ha spiegato il segretario della Cigl Fp di Roma e Lazio, Natale Di Cola- La manifestazione e la presenza dei lavoratori in piazza dimostra che c'e' un malessere e che la richiesta che viene da tutti quanti e' che l'amministrazione smetta di tentennare e faccia fatti concreti. E' evidente che ancora una soluzione non c'è. Bisogna approvare il bilancio ma anche le altre delibere che il Comune aveva promesso dopo un accordo sindacale ma mai attuate: quella che permetterebbe ad Ama di assumere e quella che vieterebbe di esternalizzare". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (15)

  • E' uguale, sciopero o no, Roma è sempre piena di mondezza.

  • Ama = Atac Fallimento Totale

  • Mancava lo sciopero ..... 90% personale RACCOMANDATO entrato solo grazie ai sindacati e politici corrotti!!! Basta guardare quando stanno in servizio se ci sono....

  • Mortacci vostra, sti magna pane a tradimento

  • in questo tempo l'unica certezza e' che Roma e' sempre piu' sporca... cominciare a licenziare...altro che diritti...

  • condivido in pieno daniele,bravo !

  • Andate a lavorare..invece di manifestare.. Non bloccate le strade alle 7 del mattino per raccogliere la spazzatura paralizzado il traffico.. Si facesse un referendum anche per voi.. Vediamo cosa pensa la gente..

  • Ci hanno mangiato in tanti come con ATAC e adesso che è finita la pappatoia scioperano...boh!

    • Avete riempito le municipalizzate di gente amica, venuta anche da fuori. Per favore, siete peggio di tutti...

  • prima di gridare ad alta voce e mettere sempre in mezzo come ricatto il lavoro di tanta gente bisognerebbe vedere questi bilanci e cosa ci hanno infilato dentro...prima i signori dalle mai bucate firmavano la qualunque ..invece adesso ti fanno i conti in tasca avanti cosi

  • Il fatto è che a Roma, a differenza che nelle altre città, la produttività non è aumentata, ma gli stipendi sì. Per un costo che, moltiplicando i 50 euro di gennaio e febbraio 2017 per i 7.900 lavoratori di Ama, fanno quasi 400mila euro: tanto vale il bimestre di stop. Senza considerare gli 800mila euro della seconda tranche di "una tantum" che è stata pagata a gennaio 2017 mese a titolo di arretrati. L'AMA dovrebbe recuperare efficienza prima di discutere di aumenti salariali, in primis per i dirigenti e anche i dipendenti! Avete finito di mungere la mucca con le vostre 36 ore lavorative !!!

    • Bravo Francesco, a ribadire il concetto leggo dal sito di Roma Capitale che il comune di Roma ha 5500Km di strade. Se anche solo pulissero 1Km a testa al giorno, che non mi sembra tanto, servirebbero 5500 dipendentie gli altri 1500 potrebbero fare il lavoro amministrativo e di raccolta con gli automezzi. Il problema è capire che fanno queste 8000 persone!

    • Francesco Vergognati!!!

  • veramente è da mercoledì scorso che i cassonetti sono stracolmi

    • Veramente è da mesi che sono stracolmi. La differenza rispetto allo sciopero non si percepisce.

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Prati: albero cade su auto in sosta, i rami fanno crollare il balcone di un palazzo

  • Cronaca

    VIDEO | Ecco chi erano gli "Intoccabili" del Tufello: i nomi degli arrestati

  • Politica

    VIDEO | Ex Penicillina, aggressione in diretta alla troupe della Rai di Storie Italiane

  • Cronaca

    Rissa sulla Roma Lido: ferita una donna. Il video fa il giro del web

Torna su
RomaToday è in caricamento