Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Metro Barberini ancora chiusa, la rabbia dei commercianti: "Qui il deserto. Grazie sindaca Raggi"

La stazione della Metro Barberini ancora chiusa, rabbia e desolazione tra i commercianti della zona: “Un deserto”

 

Dieci lunghi mesi. Questo il tempo della lunga agonia della zona intorno a piazza Barberini, da quando la stazione della linea A della metro di Roma è stata chiusa per lavori di manutenzione straordinaria alle scale mobili. Intervento reso necessario da quando uno scalino si è accartocciato su se stesso, fortunatamente senza causare feriti.

Da allora la stazione ha le porte chiuse, con un sistema di navette alternativo che ha funzionato per diverse settimane, poi tolto: “Da quando hanno riaperto la stazione repubblica - tuona il titolare du una gioielleria che sorge proprio su piazza Barberini -, l’unica cosa che abbiamo ottenuto con le nostre proteste è di riavere il servizio navetta, ma sono talmente poche che non conviene a nessuno usarle”. “Io li ho pure votati - dice con l’amaro in bocca un ristoratore di via Sistina -. Qui è diventato un deserto, grazie Raggi”. Stazione che non è stata riaperta nemmeno per le festività natalizie, a differenza di quanto si aspettavano commercianti e residenti di zona: “Abbiamo perso il 50% di fatturato rispetto allo scorso anno - spiega un commerciante di via del Tritone -, se si va aventi così saremo costretti a chiudere.

Una situazione di rabbia ed esasperazione che avevano portato i commercianti di zona, e le associazioni di rappresentanza, ad organizzare una protesta lo scorso 10 dicembre durante la quale hanno tenuto le serrande abbassate: “Ma nemmeno col la protesta si è visto nessuno - sottolinea un dipendente di un negozio su via Sistina -. Io tra l’altro vivo il paradosso eterno.lavoro qui e vivi in zona Aurelio dove hanno chiuso baldo degli Ubaldi e Cornelia contemporaneamente. Se non avessi lo scooter come potrei venire al lavorio qui ogni giorno?”.

“Collaudi con esito positivo per tre scale su quattro", fa sapere Atac con comunicato stampa diramato nella mattinata di oggi, martedì 7 gennaio. "Atac - continua la nota -, precisa che per una delle quattro scale (sottoposta a revisione generale) le Autorità ministeriali competenti hanno già rilasciato il nullaosta tecnico all'esercizio. Altre due scale, oggetto di interventi di tipo straordinario, sono state collaudate con esito positivo dai tecnici, avendo il Ministero comunicato non necessaria la propria presenza. Per la quarta scala - continua l’azienda dei trasporti della Capitale -, anch'essa sottoposta a revisione generale ed unica a non aver superato con esito positivo prove e verifiche, sono in corso, a  cura di Otis, le attività tecniche al termine delle quali il collaudo sarà ripetuto”. Non resta quindi che sperare.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento