Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Caffè e cornetto a portar via, la lenta fase due dei bar: "Così è dura, ma ce la faremo"

Siamo andati nel quartiere di Centocelle, zona est della Capitale, per vedere come sta andando la Fase due per i bar

 

“Così è davvero dura, abbiamo stimato circa un 40% in meno, ma è un inizio”. Fabrizio è il dipendente di un bar di via dei Castani, a Centocelle. Racconta così l’avvio della Fase due che, da lunedì 4 maggio, ha permesso ai bar di poter aprire offrendo il servizio da asporto

La lenta ripartenza di bar e ristoranti

Roma Today ha scelto si raccontare la situazione attarverso tre esempi distinti: il servizio all’esterno, il locale che consente l’entrata uno alla volta (consumo sempre fuori) e il bar più piccolo che sta provando ad organizzarsi per permettere ai clienti almeno di entrare. La quasi totalità delle persone ormai indossa la mascherina e attende il porprio turno in fila distanziati, i locali hanno affisso numerosi cartelli informativi sulle nuove norme da seguire, igienizzante e guanti alla porta.

Uno spaccato di come la città si appresta ad avviarsi, un piccolo passo alla volta, verso la normalità.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento