VIDEO | The Fashion Mob, la moda secondo cinque influecer romane unite in un unico blog

Sono donne, romane, mamme, fashion blogger che hanno fatto della moda e del web il loro regno, trasformando la loro passione in un lavoro a tempo pieno

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

C’è chi alle spalle ha vent’anni di esperienza nel settore pharma, chi lavorava come psicoterapeuta prima di lasciare tutto, andare a Londra e trasformare la propria vita all’insegna della moda. Cinque influencer romane che hanno deciso, dopo il proprio percorso personale, di creare “The fashion mob” con l’obbiettivo di “incarnare globalmente il profilo della donna moderna: mamme, trendsetter, trendexplorer, imprenditrici, globetrotter”.

Sono Francesca Romana Capizzi (Don’t Call Me Fashion Blogger), Martina Corradetti (The Fashion Coffee), Ida Galati (Le Stanze della Moda), Nadia La Bella (Asmileplease), Fabrizia Spinelli (Cosa Mi Metto?). Hanno dai 27 ai 52 anni, le abbiamo incontrate nello showroom romano di Miss Bikini intente ad indossare gli abiti della nuova collezione de “Le Piacentini”, per capire da vicino come si diventa influencer, ma soprattutto sapere dirattamente da loro perché i social stanno sempre più determinando il mercato della moda, in Italia come nel resto del mondo. E poi il loro rapporto con la Città Eterna: "Abbiamo vissuto all'estero e giriamo tanto per lavoro, ma Roma - dicono - malgrado le tante difficoltà, è la nostra città, che amiamo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Salaria: esplosione in un distributore di benzina, due morti. Uno è un Vigile del Fuoco

  • Cultura

    VIDEO | Il Natale arriva a Roma, luci accese all’albero di piazza Venezia e via del Corso

  • Cronaca

    VIDEO | Carabiniere aggredito da incappucciati a Trastevere

  • Attualità

    VIDEO | Il nuovo Spelacchio è componibile: montaggio in corso per l'albero più famoso del mondo

Torna su
RomaToday è in caricamento