Tg Roma e Lazio, le notizie del 9 gennaio 2018

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Ecco i titoli del Tg Lazio dell'edizione di oggi - www.dire.it 

GUERRIGLIA ULTRAS A FESTA LAZIO: OTTO POLIZIOTTI FERITI 

Scene di guerriglia urbana la scorsa notte a Roma, in piazza della Liberta'. Un gruppo di circa 300 tifosi della Lazio, durante i festeggiamenti per i 119 anni della squadra, ha iniziato a lanciare bottiglie e altri oggetti contro la polizia che ha risposto con cariche e lacrimogeni. Otto poliziotti sono rimasti feriti. Un tifoso e' stato arrestato in mattinata dopo essere stato riconosciuto al Pronto soccorso, mentre altri tre sono stati denunciati e hanno ricevuto il Daspo. "Sara' il caso che gli arrestati finiscano in galera" ha commentato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti. 

EMERGENZA RIFIUTI A ROMA, MINISTERO: NO INDICAZIONI DISCARICHE 

Non si placano le polemiche sull'emergenza rifiuti a Roma. Il giorno dopo la riunione della cabina di regia, il ministero dell'Ambiente ha fatto sapere che "la Citta' metropolitana non ha individuato alcuna area per la realizzazione di discariche nel territorio di Roma". La Regione Lazio ha comunicato pero' di aver acquisito due cartografie elaborate dalla Citta' metropolitana delle zone idonee. Intanto Forza Italia ha convocato per domattina un sit-in davanti la sede dell'Ama per protestare contro l'emergenza rifiuti nella Capitale. 

DECEDUTO A ROMA PROFESSORE FERNANDO AIUTI, IPOTESI SUICIDIO 

Questa mattina e' morto a Roma il noto immunologo Fernando Aiuti. Il decesso e' avvenuto a causa delle complicanze immediate di un trauma da caduta dalla rampa delle scale adiacente il reparto di degenza del Policlinico Gemelli, dove era ricoverato. Aiuti era in cura per il trattamento di una grave cardiopatia ischemica da cui era da tempo affetto e che lo aveva gia' costretto ad altri ricoveri e a trattamenti anche invasivi. Sulla vicenda, la Procura ha aperto un fascicolo per chiarire l'esatta dinamica dell'accaduto. Tra le ipotesi anche quella del suicidio. 

CREDITORI APPROVANO CONCORDATO, RAGGI: ATAC RINASCE 

La maggioranza dell'assemblea dei creditori di Atac ha dato parere positivo al concordato proposto dall'azienda. "Sapevamo di aver scelto la strada giusta per mantenere Atac pubblica e in mano ai cittadini" ha commentato la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Complimenti alla Raggi sono arrivati dal ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli: "Il via libera al concordato Atac e' un grandissimo risultato per Roma e l'Italia intera". Ora la palla passa al tribunale fallimentare, che dovra' confermare o meno il voto dei creditori. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Attualità

    La grande monnezza: Maria Amelia Monti ed Angela Finocchiaro e il video tra l'immondizia romana

  • Politica

    Spari a Magliana, Salvini replica a Raggi e al M5s: "Ecco i miei fatti. La sindaca faccia il suo mestiere"

  • Cronaca

    La storia di Camilla Compagnucci, morta a 9 anni sugli sci. Il dolore del padre

  • Cultura

    Christian De Sica contro i botti di Capodanno: "Un petardo mi ha causato un distacco della retina"

Torna su
RomaToday è in caricamento