Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Tg Roma e Lazio, le notizie del 11 febbraio 2019

 

Ecco i titoli del Tg Lazio dell'edizione di oggi - www.dire.it 

ROMA, TRATTA T3 LINEA C DELLA METRO APRIRA' NEL 2023 

La tratta T3 della linea C della metropolitana di Roma aprira' al pubblico nel 2023. Nel 2020, pero', aprira' il tronchino di manovra tra Amba Aradam e San Giovanni. Lo hanno fatto sapere i vertici di Metro C e Roma Metropolitane durante un sopralluogo effettuato questa mattina insieme alla sindaca di Roma, Virginia Raggi. Il sopralluogo ha permesso di verificare l'andamento delle due talpe meccaniche che stanno scavando verso il Colosseo. Parlando della tratta da Colosseo a Clodio, Raggi ha spiegato che "il sostegno del Governo per il finanziamento sulla tratta T2 ci sara'". 

FOIBE, STUDENTI CON RAGGI: FARDELLO DA PORTARE TUTTI INSIEME 

"Le Foibe devono diventare parte integrante della memoria condivisa. E' un tremendo fardello che dobbiamo portare tutti insieme". Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, parlando ai circa 250 studenti degli istituti superiori presenti oggi in Campidoglio in occasione della celebrazione del Giorno del Ricordo dei martiri delle Foibe. Roma, ha spiegato Raggi, "da parecchi anni ha deciso di avviare percorsi che coinvolgano gli studenti ma soprattutto che li portino nei lugohi dove di e' consumato il dramma perche' e' cosi' che il ricordo diventa parte di noi". 

SCUOLA, ZINGARETTI PRESENTA 'STARTUPPER SCHOOL ACADEMY' 

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha presentato oggi la terza edizione di 'startupper school academy', il programma della Regione Lazio che ha l'obiettivo di promuovere la creativita' e l'imprenditorialita' nelle scuole superiori. Il programma - che ha coinvolto negli anni passati 494 istituti e oltre quindicimila studenti - prevede una serie di attivita' di formazione in classe e presso gli incubatori di impresa regionali. 

RILANCIO AMATRICE PASSA DA ENOGASTRONOMIA: ECCO 'BIOROMA' 

Una rete che mette insieme i produttori di Amatrice con i ristoratori romani. Questo il progetto di BioRoma, consorzio che riunisce piu' di 200 aziende biologiche che rappresentano 6 mila ettari di territorio. Si va dal pecorino al guanciale, passando per le ciambelline al vino e le marmellate. "Stiamo cercando di diffondere l'utilizzo di prodotti locali di Amatrice per cucinare i piatti tipici, per ora hanno aderito 20 ristoranti" ha spiegato Alberto Clementelli, uno degli organizzatori dell'iniziativa. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento