Roger Waters infiamma il Circo Massimo: due ore e mezza di spettacolo

'Restiamo umani', l'appello lanciato dall'ex Pink Floyd subito dopo aver suonato 'Pigs'

Foto Ansa

Due ore e mezza di musica. Così Roger Waters, nella tappa di Roma dell' 'Us + Them Tour', nell'ambito della decima edizione del festival 'Rock In Roma', ha infiammato gli animi delle 45mila persone accorse al Circo Massimo. 'Restiamo umani', l'appello lanciato dall'ex Pink Floyd subito dopo aver suonato 'Pigs', quando sullo schermo lungo più di sessanta metri piazzato alle spalle del palco, scorrevano senza sosta le immagini del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Lo show è stato una lunga cronaca del dramma umanitario seguito sempre dall'appello al recupero del senso di umanità. "Non per noi - spiega Waters - ma per i nostri figli e per i nostri nipoti. Dobbiamo permettere anche a loro di godere delle colline toscane come del deserto dell'Afghanistan. E c'è qualcuno che vuole distruggere tutto questo".

Il Circo Massimo, con i suoi 45.000 spettatori, dato comunicato dagli organizzatori, è stato una location suggestiva che ha amplifica la spettacolarità dello show. Accompagnato dalla sua band, Roger Waters ha proposto sia pezzi tratti dai suoi dischi da solista sia brani che hanno fatto la storia dei Pink Floyd.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento