Riapre l'ospedale San Pietro chiuso a novembre per un incendio. Ancora inagibile il Pronto soccorso

Da lunedì 18 febbraio saranno riattivati i primi 200 posti letto, la Regione: "Completamente attivo da marzo"

A tre mesi dall'incendio che ha investito la struttura rendendola inagibile riapre l'ospedale San Pietro Fatebenefratelli. I primi 200 posti letto saranno riattivati lunedì 18 febbraio a cominciare dal Dipartimento materno infantile, Dipartimento di Chirurgia e Dipartimento Medico. 

Riapre ospedale San Pietro

A partire da quella data si potranno eseguire ricoveri e interventi chirurgici di media complessità, riportando pian piano il nosocomio di via Cassia verso la normalità. 

Rimangono in attesa di attivazione il Pronto Soccorso generale, il Pronto Soccorso ostetrico e tutte le terapie intensive (UTIC-UTIR-UTIN). A renderlo noto l’Assessorato alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio.

Rogo all'ospedale Villa San Pietro: evacuati 400 pazienti, poi la chiusura

Da marzo ospedale San Pietro "completamente attivo"

"Per giungere alla riattivazione della struttura è stato necessario un enorme sforzo organizzativo che ha coinvolto tutto l’ospedale in stretta collaborazione con la Regione Lazio e la ASL Roma 1. Un particolare ringraziamento all’A.O. San Camillo e dell’ A.O.U. Sant’Andrea per la collaborazione prestata. L’Ospedale - fanno sapere dalla Regione - sarà completamente attivo a partire dal mese di marzo”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento