Il tuo quartiere non è una discarica: domenica 15 settembre raccolta straordinaria dei rifiuti

I cittadini potranno poi disfarsi di vecchie biciclette, anche non funzionanti

Domenica 15 settembre torna, dopo la pausa estiva, la campagna “Il Tuo quartiere non è una discarica”, raccolta straordinaria gratuita mensile dei rifiuti urbani, ingombranti, elettrici ed elettronici organizzata da Ama insieme al TGR Lazio. In questo settimo appuntamento del 2019 saranno coinvolti i municipi pari della Capitale. Tra giugno e gennaio grazie a questa iniziativa i romani hanno consegnato oltre 840 tonnellate di materiali poi avviati a recupero.

Questa domenica, dalle 8 alle 13 i cittadini avranno a disposizione 15 siti: 10 ecostazioni (postazioni mobili allestite per l’occasione) e 5 Centri di Raccolta Ama presso cui conferire sia i classici rifiuti ingombranti (tra cui mobili, sedie, letti, divani, scaffalature, materassi) sia le apparecchiature elettriche e elettroniche (i cosiddetti RAEE come computer, televisori, stampanti, telefonini, frigoriferi, lavatrici, condizionatori).

Anche i centri di raccolta situati nei municipi dispari saranno regolarmente aperti con il consueto orario domenicale. A seguito del completamento dei lavori di adeguamento strutturale, sarà a disposizione dei romani anche il centro di raccolta di via dei Campi Sportivi (II municipio).  A partire da questo appuntamento, poi, la postazione solitamente presente in piazza San Giovanni di Dio (XII municipio) sarà sostituita da una nuova ecostazione allestita in via San Giovanni Eudes, angolo via della Pisana (area parcheggio).

In 3 postazioni (via Necchi, via Benedetto Croce e via Andrea Barbato) sarà anche possibile conferire contenitori con residui di vernici e solventi, tipologia di rifiuto che richiede particolari procedure di smaltimento. Presso la postazione di via Ambrogio Necchi, (VI municipio), grazie alla collaborazione tra Ama e l’Associazione “Joni and Friends Italia” Onlus, i cittadini potranno consegnare anche ausili sanitari dismessi ancora in buono stato (sedie a rotelle, deambulatori, stampelle, tutori, ecc.) da donare a persone diversamente abili bisognose.

I cittadini potranno poi disfarsi di vecchie biciclette, anche non funzionanti, consegnandole all’Associazione Culturale Ciclonauti, che Ama ospiterà nella nuova postazione di via San Giovanni Eudes. Le vecchie bici (o parti di esse) saranno recuperate/riciclate, rimesse a punto e successivamente restituite alla cittadinanza attraverso iniziative ludico-culturali, di beneficenza, ecc.

Ama provvederà a differenziare secondo la categoria merceologica (legno, ferro, plastica, altri metalli, ecc.) i rifiuti riciclabili raccolti e ad avviarli alle rispettive filiere di recupero. Si ricorda, inoltre, che l’azienda mette quotidianamente a disposizione dei cittadini altri due canali per disfarsi gratuitamente dei rifiuti ingombranti, elettrici ed elettronici, che non devono essere assolutamente conferiti nei cassonetti stradali: I Centri di Raccolta Aziendali aperti tutti i giorni e il servizio di ritiro a domicilio al piano strada per i materiali fino a 2 metri cubi di volume. Il ritiro può essere prenotato tramite il ChiamaRoma 060606 oppure compilando l’apposito modulo di richiesta nella sezione Servizi on-line del sito www.amaroma.it.
 
Per informazioni sull’iniziativa e sui siti coinvolti, i cittadini possono visitare il sito www.amaroma.it o contattare la Sala Operativa AMA, tel. 0651693339/3340/3341.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento