Un giovane su tre chiede di arruolarsi nelle Forze Armate

Ospitato dall’ Università Telematica di Roma l’incontro che ha argomentato il boom di richieste da arte dei giovani nelle Forze Armate.

L’Università Niccolò Cusano  ha accolto il convegno “I giovani e il futuro. Presentazione dei dati dell’Osservatorio sulle professioni in divisa 2019”. Tra le nuove generazioni più del 33% vuole fare carriera nei corpi militari. Un evento che intende sottolineare l’impegno per il proprio paese da parte dei giovani. All’ interno del dibattito si è parlato, basandosi su dati effettivi, dei motivi e delle intenzioni che spingerebbero le nuove generazioni ad arruolarsi. Ne è uscita un’analisi che ha individuato anche i punti a favore di questo fenomeno che dà voce a questa richiesta.

I dati emersi tra i giovani e gli studenti

“I dati emersi ci hanno mostrato come molti giovani vorrebbero indossare una divisa, ma allo stesso tempo come in pochi sappiano bene come muovere i primi passi e, soprattutto, quali siano le reali prospettive di studio e lavoro offerte”, spiega Emanuele Buscarino, presidente di AssOrienta. Anticipando qualche numero dell’indagine che ha coinvolto 22mila studenti tra medie, superiori e università, il 34% degli intervistati sta prendendo seriamente in considerazione un possibile arruolamento nelle forze armate, prediligendo soprattutto la carriera all’interno dell’Esercito o della Guardia di Finanza. In quest’ottica stupiscono le donne che, rispetto al passato, hanno detto di essere molto più interessate alla vita militare (59%)

Dati che riguardano la consapevolezza dei giovani

Un percorso che può diventare un’ottima alternativa all’università o ai lavori ritenuti ‘tradizionali’. L’indagine, infatti, si è soffermata anche sui liceali, facendo emergere come il 45% dei maturandi non scarti assolutamente l’idea di arruolarsi già alla fine delle superiori. I numeri potrebbero essere persino più consistenti, visto che il 43% ammette di non sapere che, nei percorsi da ufficiali o sottufficiali, è anche possibile conseguire una laurea triennale e/o magistrale. Questo valo non soltanto per l' ambito giuridico o sociale, ma anche per le discipline tecnico-scientifiche, come ingegneria o medicina

Un incontro che intende informare

L’evento vuole essere anche un’occasione per informare i giovani a 360 gradi sulla carriera militare. “Fare orientamento su quelle che sono le loro opportunità future è un ‘dovere’, ma lo è ancor di più incentivare i più meritevoli, quelli che si distinguono non solo per la passione ma anche, e soprattutto, per l’impegno”, dichiara Mimma Prencipe, Presidente della Nissolino Corsi. Che conclude sottolineando come, “avvalendoci della collaborazione con AssOrienta, nei mesi scorsi abbiamo indetto il bando di concorso Onore al Merito, mettendo in palio numerose borse di studio della durata di un anno presso il nostro istituto.”

Cosa spinge ad arruolarsi

Amore verso il proprio Paese, indipendenza economica e uno spiccato senso di protezione verso i connazionali. Sono soprattutto queste le motivazioni che oggi spingono un giovane su tre ad arruolarsi nelle Forze Armate. Un trend che, stando al recente studio condotto dall’Osservatorio sulle professioni in divisa di Skuola.net in collaborazione con AssOrienta – Associazione Orientatori Italiani in collaborazione con la Scuola di preparazione Nissolino Corsi, è decisamente in ascesa sia per le donne sia per gli uomini (+30%)

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento