Acea lancia il raddoppio del Peschiera: al via entro il 2020, lavori per 4 anni

In occasione dell'anniversario del Peschiera, l'amministratore delegato del gruppo Acea ha parlato del nuovo progetto del sistema idrico della capitale: la messa in sicurezza e la creazione di una seconda linea di approvvigionamento idrico

La messa in sicurezza dell'acquedotto del Peschiera, anche in relazione al rischio sismico, e la realizzazione di una seconda condotta: questo l'ambizioso progetto di Acea. Ha, infatti, preso avvio l' iter di autorizzazioni per il progetto che prevede la costruzione di una seconda condotta per assicurare l'approvvigionamento idrico di Roma.

In occasione della celebrazione degli 80 anni del sistema acquedottistico Peschiera-Capora Stefano Donnarumma, amministratore delegato di Acea, ha  dato l'annuncio della nuova sfida volta a soddisfare il costante fabbisogno di acqua dei cittadini romani. Donnarumma ha, infatti, spiegato: "Da mesi si sta lavorando con il Consiglio superiore dei lavori pubblici ad un tavolo tecnico per la definizione del nuovo percorso, che sara' affiancato a quello attuale, con alcune varianti e con alcune innovazioni tecniche. Entro un anno completeremo la progettazione e a quel punto si potra' partire con la messa a gara. Nel 2020 si potrà partire con i lavori che dureranno 4 anni, quindi la nuova opera non vedra' la luce prima di 5 o 6 anni da oggi. Il raddoppio del Peschiera non vuol dire che raddoppierà la quantità di acqua ma che sarà possibile la messa in sicurezza dell'azione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Circa il preventivo relativo all'investimento di Acea, Donnaruma ha precisato:"Al momento abbiamo solo una stima dei costi di realizzazione che si aggirano sui 300-400 milioni provvederemo ad inserire i costi nell'aggiornamento del piano industriale. È previsto un contributo dello Stato in una percentuale ancora da stabilirsi"
F.Nuova Serbatoio acquedotto Peschiera (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento