Orientiamoci, competizione formativa di Orienteering a Subiaco e Monte Livata

Ragazzi da tutte le provincie del Lazio a Subiaco per una competizione sportiva organizzata da MIUR e FISO

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il Ministero dell’Istruzione e la Federazione Italiana Sport Orientamento hanno dato vita ad una due giorni di formazione e sana competizione nel centro storico di Subiaco, martedì 12 e mercoledì 13 novembre. Oltre 200 i ragazzi provenienti dagli istituti scolastici di tutte le provincie del Lazio hanno avuto la possibilità di cimentarsi nell’organizzazione di una manifestazione sportiva e successivamente nella competizione di orienteering da loro pianificata. L'iniziativa si è tenuta sul territorio di Subiaco e nelle splendide faggete di Monte Livata. Orientamento anche per i ragazzi con disabilità lungo le sponde del fiume Aniene, in prossimità del parco fluviale appositamente allestito per la competizione. A presentare le bellezze del territorio hanno pensato gli alunni dell’Istituto di Istruzione Superiore Braschi-Quarenghi di Subiaco. Presente alla premiazione il Presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola, il Direttore della Federazione Italiana Sport Orientamento, referenti del Ministero dell’Istruzione, oltre al Sindaco di Subiaco, Francesco Pelliccia, l’Assessore allo Sport, Rachele Proietti, il Consigliere delegato a Monte Livata, Maria Novella Sbaraglia e l’Assessore alla Cultura, Angela Marocchini.

Torna su
RomaToday è in caricamento