Vigili del Fuoco di Roma: cambio al vertice, Francesco Notaro nuovo comandante

Succede a Giampietro Boscaino, alla guida dei pompieri capitolini per quasi due anni

Francesco Notaro

Cambio al vertice dei vigili del fuoco di Roma. Dopo quasi due anni l’ingegner Giampietro Boscaino lascia la guida dei pompieri romani. A succedergli l'ingegnere Francesco Notaro, attualmente dirigente dell’Ufficio di stretta collaborazione del Capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Nominato Dirigente Generale dal Presidente del Consiglio dei Ministri, il suo predecessore andrà a comandare la Direzione Regionale della Basilicata.

Un periodo breve ma molto intenso quello trascorso a Roma da Boscaino. Basti ricordare l’incidente alla scala mobile della metropolitana di Piazza della Repubblica, l’incendio al TMB Salario, l’incendio con conseguente evacuazione di oltre 300 pazienti all’Ospedale villa San Pietro fino al rogo che ha interessato la copertura del Ministero del Lavoro di via Flavia la scorsa settimana.

Ricca di incarichi prestigiosi anche la carriera dell’Ing. Notaro che, oltre ad aver guidato i Comandi di Grosseto, Taranto, Padova, Livorno e Perugia, ha anche diretto il Nucleo Investigativo Antincendi.

L’ingegner Notaro ha già preannunciato che la sua attività a Roma sarà improntata sulla continuità del processo di rinnovamento avviato dal suo predecessore con l’implementazione dei servizi on line offerti all’utenza nel settore della prevenzione incendi fino alla organizzazione logistica e territoriale del Comando.

Il passaggio di consegne alla presenza del Capo del Corpo Ingegner Fabio Dattilo si è tenuto al Comando Provinciale di via Genova. 

Francesco Notaro nuovo comandante dei vigili del fuoco di Roma

Laureato in Ingegneria Civile Trasporti presso l’Università degli Studi di Roma nel 1992, nel 2001 consegue anche il diploma di specializzazione post-laurea in “Sicurezza e protezione”, Francesco Notaro entra nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nel 1994 prestando servizio presso la Direzione Interregionale Veneto e T.A.A..

Nel 1998 è trasferito a Roma presso l’Ispettorato Formazione Professionale, ora Direzione Centrale per la Formazione, dove si è occupato in particolare della realizzazione ed attuazione di progetti su corsi di formazione, della diffusione del progetto Scuola Sicura, della realizzazione di corsi ad alta specializzazione. Sempre nello stesso periodo riveste l’incarico di Direttore del Servizio Documentazione e Relazioni Pubbliche del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Dal 2003 al 2007 è stato componente del comitato di redazione della rivista ufficiale dei vigili del fuoco “Obiettivo Sicurezza” e della pubblicazione scientifica “Quaderni di Scienza e Tecnica” .

Negli anni assume diversi incarichi nell’ambito dei rischi rilevanti, partecipa quale relatore a convegni tecnici sulla prevenzione incendi e autore di articoli e pubblicazioni tecnico-scientifiche. È componente di gruppi di lavoro sia a livello territoriale che nazionale.

Nella sua carriera ha partecipato a numerosi interventi di soccorso anche in ambito delle principali calamità naturali che hanno colpito il paese.

Nel luglio 2006 è nominato dirigente ed ha svolto dapprima l’incarico di dirigente addetto presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Milano e, successivamente, quello di Comandante Provinciale di Grosseto. Dal 2009 al 2014 ha diretto il Nucleo Investigativo Antincendi del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e, dal gennaio 2014 al settembre 2015 è stato Comandante Provinciale di Taranto. Nominato dirigente superiore nel luglio 2015 assume, da settembre 2015, l’incarico di Comandante Provinciale di Padova dove rimane sino a marzo 2017.

Dal 20 marzo al 20 settembre 2017 ricopre l’incarico di Comandante Provinciale di Livorno, dove coordina l’ultima emergenza alluvionale avvenuta nel mese di settembre .

Dal 20 settembre 2017 al 18 settembre 2018 ricopre l’incarico di comandante Provinciale di Perugia.

Il 18 settembre 2018 assume, presso la Direzione Centrale per l’emergenza, l’incarico di Dirigente dell’ Ufficio di gestione e coordinamento dell'emergenza che mantiene sino al 14 dicembre dello stesso anno.

Dal 14 dicembre 2018 al 29 giugno 2020 ricopre l’incarico Dirigente dell’ Ufficio del Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Il 30 giugno assume l’incarico di Comandante dei Vigili del Fuoco di Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma città tre nuovi casi: trend in calo per i pazienti in terapia intensiva

Torna su
RomaToday è in caricamento