Una corazza di cuscini per far attraversare i pedoni: ‘solo frenate dolci’ da Montesacro a Ostia

I volontari, indossando cuscini e sventolando cartelli che invitano gli automoblisti alla frenata dolce, aiutano i pedoni sulle strisce pedonali: "Ama il pedone che è in te"

Sulle strisce pedonali dei punti più sensibili dei quartieri, vicino a scuole, centri anziani o uffici pubblici, per aiutare i pedoni ad attraversare la strada in tutta sicurezza. Non solo l’accompagnamento da una parte all’altra di bambini, mamme con carrozzine o anziani, ma anche messaggi scritti su cartelli e corazze fatte di cuscini

Solo frenate dolci da Montesacro a Ostia

Dopo il successo a Montesacro, l’iniziativa “solo frenate dolci” conquista quasi tutta Roma. Da Ostia a Garbatella, da Montesacro a Morena, dalla Nomentana alla Casilina: dal 14 al 22 febbraio le strisce pedonali saranno presidiate. 

Penseranno alla sicurezza dei pedoni i volontari: gli attivisti di Grande come una città insieme a Associazione Salvaciclisti Roma, Spin time Labs, Rete Vivinstrada e i comitati dei genitori delle scuole. Una vera e propria Compagnia dei Cuscinetti.

La Compagnia dei Cuscinetti sulle strisce pedonali di Roma

"Un bel progetto per cui in giunta abbiamo dato il patrocinio. Un'iniziativa nata nel Municipio III e che ora si diffonde in altre zone di Roma. 'Solo Frenate Dolci' è senz'altro una provocazione, messa in scena da attori professionisti, ma anche un altro modo di sensibilizzare gli automobilisti al rispetto del pedone. E' un esempio di conflitto urbano: in cui la nostra dualità di pedoni e conducenti di vetture, con l'una o l'altra versione di noi stessi intesa a prendere il sopravvento sull'altra, viene proposta e messa a nudo imponendoci di riflettere. Cambiando il ruolo cambiamo però anche le nostre sensibilità dilatandole e compenetrandole. E così, questa pratica ha il merito di riportare in equilibrio queste sensibilità' opposte e di risolvere il conflitto" - ha commentato Giovanni Caudo, presidente del III Municipio. 

A Roma “ama il pedone che è in te”

La campagna è all'insegna dell'ironia: "Ama il pedone che è in te, fagli attraversare le strisce pedonali in serenità" – lo slogan scelto. 

“Perché lanciamo la campagna 'Solo frenate dolci'? Spesso in macchina - spiegano gli organizzatori - siamo arrabbiati e frustrati per il traffico, per il caos, per l'arroganza di alcuni e ci sfoghiamo sull'acceleratore appena vediamo la strada libera anche solo per pochi metri. I nostri comportamenti inappropriati e privi di responsabilità causano incidenti".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Domenica blocco auto a Roma: chi può circolare domani 23 febbraio

  • Blocco traffico: a Roma oggi domenica senza auto nella fascia verde, tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento