Coronavirus, Roma come Napoli: dall’Africano ai Parioli ecco la “spesa sospesa”

Il Municipio II ha predisposto un elenco online di attività commerciali che aderiscono al progetto: chi acquista beni di prima necessità potrà lasciarne una parte a chi ne ha più bisogno

“Chi può metta, chi non può prenda” – prendendo spunto dallo slogan del panaro nei vicoli di Napoli e dalla tradizione partenopea del “caffè sospeso”, a Roma si moltiplicano le iniziative di “spesa sospesa” a sostegno di chi ne ha più bisogno nel pieno dell’emergenza Coronavirus

Coronavirus, in II Municipio la “spesa sospesa”

Una crisi sanitaria, ma anche socio economica che sta investendo molte famiglie. Così nei vari quartieri della Capitale si moltiplicano le iniziative di solidarietà: mercati, supermercati, associazioni e volontari fanno rete per far arrivare i beni di prima necessità a persone e nuclei familiari fragili. In questo senso si muove anche il Municipio II che, con una direttiva degli assessori al Commercio Valerio Casini e alle Politiche Sociali Carla Fermariello, ha istituzionalizzato la “spesa sospesa”. 

“Lo scopo del progetto è far accrescere l’integrazione fra le parti sociali presenti sul territorio municipale ponendo le basi di una collaborazione fra i cittadini e le attività commerciali atta a sviluppare comportamenti che siano di  sostegno nei confronti di coloro che versano in stato di indigenza, soprattutto in questo momento di crisi” – hanno scritto da via Dire Daua. 

Coronavirus, come aderire a spesa sospesa Muncipio II

Gli esercizi commerciali che decidano di offrire la possibilità ai cittadini di lasciare la “spesa sospesa ” possono richiedere l’iscrizione nell’apposito elenco, predisposto dal Municipio Roma II, compilando e inviando via mail il modello di adesione al seguente indirizzo: andrea.giacometti@comune.roma.it 

Ad oggi hanno già aderito il supermercato PIM di via Tripoli 134 e il supermercato Biopolis di via Tripolitania 139. Un elenco destinato a crescere. In ogni attività che prenderà parte all’iniziativa verrà indicata l’opportunità per i cittadini di lasciare o usufruire della “spesa sospesa”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, spesa sospesa nei supermercati

“Potranno usufruire della spesa sospesa anche la Croce Rossa Italiana – Comitato Locale Municipio Roma 2 ed eventualmente altre associazioni di volontariato” – ha specificato l’assessore Casini invitando i cittadini che acquistano beni presso gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto a scegliere preferibilmente beni di prima necessità e indeteriorabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 19 nuovi contagiati: sono 3826 gli attuali positivi nel Lazio

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento