Coronavirus: a Roma e provincia 7 nuovi contagi. Positiva al Covid19 famiglia proveniente dagli Usa

Proseguono intanto le attività per i test seriologici agli operatori  sanitari ed alle Forze dell’Ordine

Sei nuovi contagi a Roma città, a cui se ne deve aggiungere un settimo dai Comuni della provincia per un totale di 7  nuovi positivi al Covid19 in tutto il territorio regionale alla giornata di mercoledì 3 giugno. Fra loro un intero nucleo familiare composto da 5 persone, posto in auto isolamento dopo essere sbarcato all'aeroporto di Fiumicino con un volo partito da Chicago con scalo a Francoforte, in Germania. Nessun nuovo contagio invece nelle quattro città capoluogo di provincia. 

“Registriamo un dato di 7 casi positivi ai quali si aggiungono tre recuperi di notifiche e continuano a crescere i guariti che sono stati 33 nelle ultime 24h - commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato -. Un intero nucleo famigliare residente a Roma, rientrato in Italia dagli USA, è risultato positivo al Covid19 e si è posto in auto isolamento contattando prontamente i competenti servizi sanitari della Asl territoriale. Si tratta di un cluster famigliare di importazione. Dobbiamo mantenere alta l’attenzione anche in questa fase per evitare di disperdere i risultati finora acquisiti. I decessi sono stati 6, mentre il numero complessivo dei guariti è di 4.188 totali". 

Nel complesso alla data di mercoledì 3 giugno sono 2818 gli attuali casi positivi Covid19 nella regione Lazio. Di cui 2248 sono in isolamento domiciliare, 519 sono sono ricoverati non in terapia intensiva, 51 sono ricoverati in terapia intensiva. 747 sono i pazienti deceduti e 4188 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7753 casi. 

I dati dalle Asl di Roma città

Asl Roma 1: 1 nuovo caso positivo. 26 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Asl Roma 2: 5 nuovi casi positivi. 4 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Asl Roma 3: non si registrano nuovi casi positivi. 21 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

I dati dalle Asl della provincia di Roma

Asl Roma 4: non si registrano nuovi casi positivi. 3 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Asl Roma 5: non si registrano nuovi casi positivi. 8 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.  Asl Roma 6: 1 nuovo caso positivo. Deceduta una donna di 81 anni con patologie pregresse. 54 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.

I dati dalle Asl dei capoluoghi di provincia

Asl di Frosinone: non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 8 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Asl di Latina: non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. Asl di Rieti: non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 5 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Asl di Viterbo: non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 24 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.

I dati degli ospedali pediatrici

Per quanto concerne gli ospedali pediatrici, al Bambino Gesù nelle ultime 24 ore sono stati valutati 41 pazienti sospetti. Al momento 39 sono negativi. Dimesso nel frattempo un paziente guarito, i bambini ricoverati al centro Covid di Palidoro restano 2. Buone condizioni generali per tutti i ricoverati e per i pazienti trapiantati. 

Libera circolazione sul territorio nazionale 

"Si apre una fase nuova e diversa. Uniti potremo vincere anche quest’altra fase". Questo il commento del Presidente della Regione Lazio in relazione alla giornata di oggi 3 giugno, con la quale riprende la libera di circolazione  tra diverse regioni senza autocertificazioni e limitazioni, così come riaprono le frontiere, anche se per i viaggi all'estero sussistono diversi paletti ed eccezioni da Paese a Paese. 

Famiglia di ritorno dagli Stati Uniti positiva al Covid19

Rischio contagi che viaggia di pari passo con la riapertura dei confini nazionali. Come rende noto l'assessorato alla Sanità, "un intero nucleo familiare residente a Roma, rientrato in Italia dagli Usa, è risultato positivo al Covid19 e si è posto in auto isolamento contattando prontamente i competenti servizi sanitari della Asl territoriale".

Si tratta di un cluster famigliare di importazione ed è stato immediatamente avviato dal SERESMI il contact tracing internazionale sia per il volo Chicago-Francoforte che per il volo Francoforte-Fiumicino per rintracciare, come da protocollo, il resto dei viaggiatori. Il percorso da Fiumicino a casa è stato effettuato con auto privata e senza contatti con altre persone.

Proseguono intanto le attività per i test seriologici agli operatori  sanitari ed alle Forze dell’Ordine, così come l'attività  ai drive-in per i tamponi con  un potenziato del ‘contact tracing’ attraverso riunioni quotidiane con la Asl sui tracciamenti. 

Il bollettino dello Spallanzani

Come da prassi, nel corso della mattinata è stato diffuso il quotidiano bollettino dall'ospedale Spallanzani. Alla gioranta di mercoledì 3 giugno sono 79 i pazienti ricoverati all'Istituto Epidemiologico della via Portuense. Di questi 28 sono positivi al Covid19 e 51 sottoposti ad indagini. Sei i pazienti che necessitano di supporto respiratorio. Nel complesso i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono 462. 

Scadenze esenzioni per reddito e per patologia 

E’ stata pubblicata sul BURL l’ordinanza che differisce al 31 dicembre le scadenze delle esenzioni per reddito e per patologia previste per il 30 giugno (cod. E01, E02, E03, E04). L’ordinanza ha lo scopo di prevenire possibili sovraffollamenti nelle strutture ed interessa una platea di circa 500 mila persone.

Test sierologici 

Proseguono le attività per i test sierologici. Ad oggi sono stati effettuati circa 73 mila test agli operatori sanitari e alle Forze dell’ordine che hanno consentito di individuare 157 positivi asintomatici al tampone, ultimo un farmacista a Roma città. Prosegue l’attività ai drive-in per i tamponi ed è stato potenziato il ‘contact tracing’ con una riunione operativa ogni giorno con le Asl sui tracciamenti. All’Istituto Spallanzani è stato attivato il servizio di follow-up. A Palestrina è stato riaperto l’ospedale all’attività ordinaria, mentre il drive-in dell’ospedale San Giovanni sarà operativo anche la domenica.

Mattarella allo Spallanzani

Fase 3 preceduta dalla Festa della Repubblica del 2 giugno che ha visto Mattarella visitare l'ospedale Spallanzani. "Grazie Presidente per essere con noi allo Spallanzani. In un luogo della scienza per dedicare il 2 giugno al personale della sanità, con un pensiero alle vittime del Covid e alle loro famiglie - le parole di Nicola Zingaretti - . Sono con noi operatori della sanità da Cremona, Piacenza e Bergamo, le comunità più colpite dal virus. Agli italiani nessuno ha regalato niente: con le regole del lockdown che hanno funzionato e il loro comportamento hanno vinto una battaglia".

"Grazie al Presidente Mattarella per l'onorificenza assegnata al team dell'ospedale Spallanzani, orgoglio del Lazio e dell'Italia intera", scrive sulla sua pagina Facebook il vice presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori -. Medici, infermieri, ricercatori - continua - che hanno lottato senza sosta e in modo straordinario fin dal primo giorno dell'emergenza coronavirus. Complimenti a Maria Rosaria Capobianchi, a capo del team che ha contribuito a isolare il virus, Concetta Castilletti, responsabile della Unità dei virus emergenti, e ai biologi Francesca Colavita, Fabrizio Carletti, Antonino Di Caro, Lucia Bordi, Eleonora Lalle, Daniele Lapa, Giulia Matusali".

Articolo aggiornato alle ore 18:00 del 3 giugno 2020

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento