Coronavirus, a Roma 5 nuovi casi. Nel Lazio 18 contagi: "Il dato più basso dal 10 marzo"

Trend allo 0,2%. Proseguono le attività per i test sierologici agli operatori sanitari e delle Forze dell’Ordine

Dati confortanti quelli sul fronte dell'emergenza sanitaria del Coronavirus. Oggi, 23 maggio, si registrano appena 18 casi. Si tratta del dato più basso dal 10 marzo e un trend a 0,2%. In particolare a Roma sono appena 5 i nuovi contagi. In provincia altri 9, con il picco dell'asl Roma 6 a quota 8. Latina e Viterbo non fanno registrare nuovi casi, mentre 2 ciascuno i nuovi casi di Rieti e Frosinone

Trend dei contagi  stabile nella Capitale e, almeno per ora, nessuna ripercussione dalle riaperture del 4 e 18 maggio. Sembra, insomma, che nella fase 2 dell'emergenza Coronavirus tutto stia funzionando come previsto.

I dati dalle Asl di oggi 23 maggio

 Asl Roma 1 – 4 nuovi casi positivi. 43 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 2 – 1 nuovo caso positivo. 6 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 3 – Non si registrano nuovi casi positivi. 7 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 4 – 1 nuovo caso positivo. 71 le persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 5 – Non si registrano nuovi casi positivi. 5 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 6 – 8 nuovi casi positivi. 2 decessi: una donna di 97 anni proveniente dalla RSA San Raffaele Rocca di Papa e un uomo di 72 anni. 70 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Latina - Non si registrano nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 85 anni. 10 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Frosinone – 2 nuovi casi positivi. 0 decessi. 8 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Viterbo - Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 35 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Rieti – 2 nuovi casi positivi. 0 decessi. 3 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

L'assessore D'Amato

Spiega l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato: "Il Report settimanale di monitoraggio dell’ISS indica per il Lazio un rischio ‘basso’ e indicatori in miglioramento. E’ importante mantenere alto il livello di attenzione e rispettare le disposizioni sulla distanza di sicurezza, l’utilizzo della mascherina e il lavaggio delle mani. Abbiamo emanato una circolare per la riapertura a partire dal 28 di maggio dell’assistenza sanitaria funzionale all’erogazione dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) da parte dei centri termali. Avranno una settimana di tempo per organizzare i percorsi e adottare tutte le misure di prevenzione e sanificazione necessarie".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bollettino dello Spallanzani di oggi 23 maggio

Spiega lo Spallanzani: "In questo momento sono ricoverati presso il nostro Istituto 88 pazienti, di cui 41 positivi al COVID-19 e 47 sottoposti ad indagini. 11 pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 448".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Sciopero a Roma: venerdì 29 maggio metro, bus e tram a rischio. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento